Utente 310XXX
Circa 40 gg fa sono stato sottoposto all'esplorazione e neurolisi estesa dell'ulnare,dal IV distale di avambraccio al palmo,seguendo il ramo motore.In fase di diagnosi avevo una grave ipotrofia al primo spazio interosseo e ai muscoli intrinseci delle dita;dopo l'intervento l'ortopedico che mi ha operato mi ha spiegato che oltre ad una infiammazione al livello del polso che comprimeva il nervo,il ramo motore era bloccato da un muscolo atrofizzato dovuto ad una mia caratteristica congenita che non mi aveva mai creato problemi in passato:il V dito è a "dotto",e non mi permette di estenderlo del tutto verso l'esterno.Ora,dopo circa due mesi la cicatrice nella parte superficiale si sta risolvendo,mentre sento che in profondità è ancora gonfia;faccio tutti i giorni degli esercizi per i muscoli della mano e del polso,ma nonostante tutto ho la mano molto indolenzita,poca forza e il polso non riesco a piegarlo completamente sia in estensione che in flessione e non riesco a tirarmi su da seduto appoggiando il palmo;tutto questo accompagnato da dolore alle dita,non so se dovuto agli esercizi che pratico od altro( a volte sono costretto a prendere FANS).Preciso che prima dell'intervento avevo difficoltà nei movimenti finì delle dita ,ma non dolore.Vorrei quindi sapere se tutto questo é normale,sapendo che,a detta del l'ortopedico stesso,ci vorranno almeno 8-10 mesi prima che si possa arrivare ad un miglioramento.Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

una cosa e' il recupero neurologico e un'altra il dolore in sede di cicatrice.

La cicatrice, sia esterna che interna, in questa fase ha raggiunto il suo massimo livello di spessore, durezza e sensibilita', per cui e' normale che dia fastidio.

Nelle prossime settimane dovrebbe gradualmente ammorbidirsi, sgonfiarsi e il fastidio scomparire.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la celerità nella risposta ma forse non ho capito, Lei crede che i dolori che ho al carpo e alle dita siano dovuti alla cicatrice o alla ripresa del nervo che ricomincia ad innervare quei muscoli che avevano avuto più "nutrimento"?le faccio un esempio per spiegarmi meglio,se provo a girare la maniglia per aprire la serranda del garage non riesco perché sento dolore sul dorso della mano e al IV e V dito,se devo sollevare una sedia provo un forte fastidio tra le "nocche" .Capisco che la ripresa muscolare sia lunga ma questi dolori sono legati ad essa?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
I dolori nelle varie sedi potrebbero avere cause diverse; dico solo che l'eventuale dolore ligo il decorso della cicatrice è molto probabilmente dovuto alla cicatrice stessa, che in questa fase è molto fastidiosa e lo sarà fino al suo completo ammorbidimento.