Utente 310XXX
Salve a tutti,
cercherò di essere piu' breve e preciso possibile.
Visita Andrologica 2010
- normale esame obiettivo genitale
- normale ecostruttura gonadica
- varicocele sx di 3° grado all EcoColorDoppler in ortostatismo
- normale strutture prostatiche
- esame del liquido seminale nella norma: nemaspermi /ml > 30% alla prima ora dall'eiaculato, forme normali 40%

da un paio di mesi ho la sensazione di oppressione e pesantezza testicolare soprattutto sx ma a volte anche dx, e questo accade soprattutto in posizione supina. A quel punto ricordo della visita del 2010 e della diagnosi di varicocele di 3° grado, e mi apresto a fare una nuova visita.

Nuova visita 2013
esame obiettivo alla palpazione, assenza di ernia con un lieve innalzamento testicolare sx in posizione ortostatica.
Mi consiglia di effettuare spermiogramma e spermiocultura, questi i riferti:
SPERMIOCULTURA:
ricerca neisseria gonorrhoeae - negativa
esame colturale - non sviluppo di flora batterica
ricerca miceti - negativa

SPERMIOGRAMMA (astinenza 4gg)
volume: 2 ml ph 8.5 aspetto opalescente
fluidificazione completa viscosità normale
num di spermatozoi concentrazione/ml 450.00 x10^6/ml
num di spermatozoi concentrazione/eiaculato 900.00 10^6/eiaculato
motilità lineare (veloce+lenta) 18%
motilita non lineare 1%
spermatozoi immobili 47%
forme tipiche 57% forme atipiche 43%
anomalie testa 33% anomalie del collo 5% anomalie coda 5%
test di vitalita 55%
leucociti assenti emazie assenti elementi della linea germinativa rarissimi
zone di spermioagglutinazione alcuni cellule epiteliali assenti
batteri assenti

CONCLUSIONI: dispermia per asteno-zoospermia

Adesso sono in attesa di ricevere l'appuntamento per ECD.

Quello che vi chiedo gentilmente se potete darmi una delucidazione riguardo quest'ultimo spermiogramma.
Vorrei capire se la mia fertilità è nella norma, oppure in parte compromessa (se cosi fosse penso sia la causa del varicole) e se è compromessa quanto?

In più ho paura, dato che la mia fidanzata porta la spirale da circa 5 anni, quanto entrambe le situazioni (la mia e la sua) possano influire negativamente sulla possibilità tra un paio d'anni di avere dei figli.

Grazie anticipatamente per le risposte.
Buon Lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una modesta alterazione della motilità in presenza di varicocele è da approfondire con:
un ulteriore spermiogramma, poichè è un esame che ha alti e bassi e profili ormonali (FSH,LH,Prolattina, Testosterone e 17-beta-2estradiolo). Fratto questo con tutto questo in mano si valutaerà col suo andrologo che fare. Quanto e se la sua fertilità è alterata, il link per lei
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1391-interpretazione-spermiogramma-ovvero-perdersi-calcoli-inutili.html
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto grazie Dott. per la celerissima risposta.
Riguardo all' articolo linkatomi da lei, lo avevo gia letto e mi era servito per capire comunque che è un esame che "preso da solo" puo' dire tutto come non puo' dir nulla, e che comunque ci vogliono referti incrociati anche di altri esami per giungere ad una diagnosi precisa.

Ma quello che desideravo sapere nello specifico, riguarda proprio quest' ultimo esame fatto, mi spiego meglio:...i dati relativi all'esame da me effettuato se riconfermati tra un paio di mesi da un altro spermiogramma simile al precedente, possono confermare che un problema d'infertilita' anche minimo, (questo non saprei dirlo, dato che non sono capace di leggere l'esame in questione) esiste??

Poi ovvio il tutto nel periodo prossimo sara' sostenuto da altri esami, vedi appunto un nuovo spermiogramma e un ECD, per confermare o smentire se c'è un problema piu' o meno grave legato alla mia inferilità.

Grazie infinite per il tempo dedicatomi, e mi scusi ancora per l'insistenza.

Buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se la signora ha 40 anni, non c' è santo che tenga o quasi, se la signora ne ha 25 o meno basta uno sguardo. Modesta la alterazione, modestissimo il deficit.
[#4] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Mai paragone è stato piu' azzeccato....grazie dottore e buon lavoro.