Utente 129XXX
Salve, sono una studentessa di 25 anni.
Mio nonno paterno e i suoi fratelli sono tutti deceduti per complicanze del DMT2. Di mio padre non si sa niente perchè non vuole vedere medici (e immagino il perchè), sua sorella, mia zia, è diabetica.

3 anni fa a causa di disturbi del ciclo mestruale (amenorrea durata 6 mesi e oligomenorrea nell'anno successivo) mi sono recata da un endocrinologo e sono stati fatti degli accertamenti: gonadotropine ipofisarie nella norma, TRH test nella norma, ma iperinsulinismo marcato dopo curva da carico OGTT, pur con glicemia ancora nella norma. Livelli di colesterolo soddisfacenti (LDL basso e HDL alto, non mi ricordo che valori avessi ma erano desiderabili). All'ecografia transvaginale l'ovaio risultava multifollicolare.
A seguito di ciò mi fu raccomandato di fare una dieta ipoglucidica. Già dopo qualche mese che la seguivo (seppur non maniacalmente) il ciclo si è regolarizzato fino a diventare regolarissimo. Fino ad arrivare ad ora, situazione in cui nello scorso anno solare sono calata da 64 kg (1.70 m di altezza) a 59-60 kg, pur non avendone tutta questa necessità, ma ora sto meglio.

Tuttavia sono preoccupata perchè ho notato che, particolarmente quando sono sotto stress, dopo pranzo ho una sete continua: di mio non bevo mai tanto ma in queste situazioni lo stimolo è continuo e faccio fatica a bere ancora perchè mi sento proprio la pancia piena d'acqua. Inoltre per tutta la giornata ho un fortissimo mal di testa, che appunto non so se imputare allo stress della giornata o a questa sensazione di disidratazione.

è possibile che io non abbia seguito abbastanza la dieta o che quest'ultima non sia stata sufficiente, e la mia condizione metabolica sia peggiorata?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

purtroppo dall'ultimo controllo effettuato sono trascorsi 3 anni ed i sintomi descritti, oltre alla predisposizione familiare per la patologia diabetica, depongono per un nuovo check-up a carico del metabolismo glucidico.

Si rivolga al Suo Curante per organizzare un esame ematochimico mirato e delle urine e se vuole ci aggiorni pure.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Grazie intanto della risposta!
Sì forse è il caso che vada a fare dei controlli. Pensavo che una persona della mia età senza "problemi" particolari e non sovrappeso potesse fare a meno di controlli periodici!
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Teoricamente è giusto quello che scrive, ma con un iperinsulinismo...mai abbassare la guardia!

Prego.


Cordialit.