Utente 693XXX
Gent. Dottori,
Sono una ragazza di 24 anni e il mio problema è un'acne persistentissima dovuta da eccesso di testosterone che ha anche causato microcisti ovariche: seguendo un ciclo annuale di androcur + etinilestradiolo e semestrale di dianae presrittemi dal ginecologo i problemi di cisti si sono attenuati ma quelli dermatologici -spariti durante la pillola- sono completamente riapparsi!!! i ginecologi non sono propensi a somministrarmi di nuovo la pillola perché i valori ormonali non giustificano più questo intervento: quale altro rimedio però potrei adottare per la mia pelle?! E' completamente rovinata, i pori sono larghi, punti neri ovunque che tornano subito, bollicine sottopelle impossibili da togliere e se ci riesco le probabilità che si infetti il poro sono quasi il 100per100. Oltretutto quando schiaccio un brufolo, la pelle poi mi rimane macchiata!
In attesa di una risposta vi ringrazio anticipatamente per il vostro tempo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, a questo punto in cui il problema Ginecologico senbra essere sotto controllo,direi che effettuare una visita specialistica Dermatologica per inquadrare il suo tipo di acne ed instaurare opportuna terapia sia la cosa migliore da fare.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Concordo sulla necessità dell'inquadramento DERMATOLOGICO:
non dimentichiamo che l'ACNE è una patologia di competenza dermatologica e da tale specialista deve essere inquadrata e curata.

cari saluti

[#3] dopo  
Utente 693XXX

Iscritto dal 2008
Scusate ho dimenticato un passaggio credo..Dopo il primo anno di cura smisi la pillola perche le analisi erano a posto, ma effettuando controlli semestrali i valori si rialzavano (tra cui testosterone appunto) per questo la seconda pillola.
I medici poi vedendo che comunque una volta smessa la pillola i valori tendevano al rialzo, hanno detto che allora la mia è una condizione normale: i valori erano alti ma non come prima e che la situazione si sarebbe normalizzata da sola... si con una gravidanza!!!

Dunque non potendo prendere la pillola e dovendo agire esternamente, cosa mi consigliate...?
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Direi che non posso che ripetermi sulla fondamentale importanza della visita Dermatologica che possa inquadrare il tipo di acne, poi le terapie saranno una conseguenza.
Cari saluti