Utente 311XXX
Salve,due giorni fa ho effettuato uno sforzo notevole in bici ma nn ho sentito alcun dolore,tanto da avere anche un rapporto con la mia ragazza il pomeriggio stesso,la notte mi sono svegliato in seguito a dolori addominali acuti,come un forte mal di stomaco nella parte centrale dell'addome,sono passati 2 giorni in cui mi è stato detto di prendere antinfiammatori e un antispastico ma non ci sono stati grandi miglioramenti,sono preoccupato perchè il dolore è continuo e spesso molto fastidioso,questo non mi fa dormire la notte e non mi fa andare al bagno a casua di mancanza di stimoli.
Cosa mi consigliereste?sarebbe il caso di fare un'ecografia o devo solo pazientare e aspettare che passi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Chi le ha detto di prendere antinfiammatori e antispastici con un tipo di dolore del genere? In linea di massima si tratta di due scelte completamente controindicate, a meno che non l'abbia visitata un Medico e non ne abbia stabilito l'assoluta necessità. L'antinfiammatorio infatti può acuire i dolori di stomaco in quanto ne aumenta l'acidità, mentre gli antispastici rilassano la muscolatura intestinale inibendo lo stimolo alla defecazione, e di conseguenza ritardando l'auspicabile svuotamento intestinale. Piuttosto che fare un'ecografia forse sarebbe molto più utile farsi visitare da un Medico...
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
sono stato visitato dal mio Medico curante e secondo il suo parere i dolori sono dovuti semplicemente all'infiammazione del retto dell'addome,per questo la prescrizione di antinfiammatori e antispastici,ad oggi (a 4 giorni dalla comparsa dei sintomi) le cose sembrano migliorare,anche se in determinati momenti il dolore si fa più sentire e riscontro sempre un po' di difficoltà ad andare spontaneamente al bagno
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Lei ha descritto il suo dolore "come un forte mal di stomaco", ma come le scrivevo se il suo Medico Curante l'ha effettivamente visitata e ha riscontrato tutt'altro allora certamente sarà così. Rimane il fatto però che gli antispastici non agiscono sulla parete addominale, ma solo sulla muscolatura liscia intestinale. Resto perplesso, ma prendo atto...
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Quindi lei mi consiglia di interrompere quantomeno con gli antispastici per poter favorire maggiormente la defecazione?
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Senza dubbio l'effetto degli antispastici è quello di rallentare la motilità intestinale e quindi le capacità di progressione e di svuotamento. Però io non l'ho visitata come invece ha fatto il suo Medico, quindi non deve tenere conto di quello che le dico, ma piuttosto deve seguire le indicazioni del Collega, che di certo avrà avuto le sue buone ragioni per prescriverle i suddetti farmaci.
Cordiali saluti