Utente 311XXX
Buonasera ho 55 anni e sono affetto da angiodipslasia dalla nascita.
Negli ultimi anni mi è capitato di avere la linfangite che ho curato con antibiotici e tachipirina a casa.
Da venerdì scorso invece sono ricoverato perchè ho avuto una linfangite con 41 di febbre che non si abbassava e così mi hanno cominciato a fare tachipirina e antibiotici in flebo.
Volevo chiedere cosa ne pensate?
A chi posso chiedere un parere?
In quanto tempo l'infezione regredirà?
Se mi dovesse capitare di nuovo che faccio di nuovo mi devo ricoverare?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
dal Suo racconto non risulta chiaro che rapporto vi sia tra l'angiodisplasia e la linfangite (che rappresenta tutt'altra patologia).
Si tratta di sedi diverse ?
L'angiodisplasia che sede e che estensione possiede?
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Io sono affetto da un'angiodisplasia dalla nascita alla gamba dx e un angioematosi all'addome.
La linfangite è un'infezione che mi viene ogni tanto, presentandosi con febbre alta e dolori lancinanti alla gamba interessata dall'angiodisplasia.
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
È verosimile che la Sua condizione possa essere più appropriatamente di interesse dermatologico