Utente 307XXX
Salve Dottore, ho 19 anni e circa un mese fa ho eseguito un'ecogardiogramma da uno specialista e l'esame non ha riportato nulla di grave al cuore, anzi secondo il cardiologo il mio cuore e sano.
Cosi ho ripreso a svolgere le partite con gli amici ecc ma da ieri quando faccio qualke sforzo o sono a riposo avverto delle fitte nella zona sinistra del petto mentre solo 2 volte delle fitte cosi forti da mancarmi il respiro. Entrambe sono durate davvero meno di 1 secondo, questione di attimi. Sinceramente escluderei stress perche quest ultima settimana l ho passata in assoluto relax. Di cosa potrebbe trattarsi secondo lei??

Inoltre dottore siccome mi sto preoccupando tantissimo, per tranquillizzarmi potrebbe dirmi cpme si riconosce un infarto e come invece si riconosce un falso allarme? Perche queste fitte mi atanno davveto preoccupando.

Grazie mille per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'infarto è tuttaltra cosa e suoi sintomi non hanno nulla a che vedere....
stia pur tranquilla.
Sembrerebbero parestesie da risentimenti muscolari.....banali....
A 20 anni non pensi all'infarto....è una possibilità talmente remota che è come camminare per strada con la paura che possa caderle una tegola sulla testa....
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta Dottore e per la sua metafora che mi ha anche fatto sorridere. Un'ultima domanda, come mai queste parestesie da risentimenti muscolari non vanno via? E circa un mese che sono ricorrenti..da cosa vengono provocate?
[#3] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta Dottore e per la sua metafora che mi ha anche fatto sorridere. Un'ultima domanda, come mai queste parestesie da risentimenti muscolari non vanno via? E circa un mese che sono ricorrenti..da cosa vengono provocate?
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Alla sua età sono molte le situazioni che possono determinare risentimenti muscolari....Si tranquillizzi, la prego. Non c'è motivo per essere preoccupati.
Cordialità
[#5] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
E incredibile dottore, dalla sua risposta, vedere come rende suo questo mio problema. Dalla sua risposta sembra come se lei riesce a capire il mio stato d'animo di fronte a questo problema che condiziona da tempo la mia vita.
Mi tranquillizzerò anche se queste fitte sono davvero forti e mi fanno malissimo.

Io la ringrazio per la consulenza e per come è vicino al paziente.

Da buon cristiano le auguro che Dio l'accompagni sempre nel suo cammino professionale e di vita.

Grazie ancora.
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Grazie a lei....
se ha bisogno non si faccia problemi e mi ricontatti pure.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore scusi il disturbo vorrei comunicarle dei sintomi ke ho avuto oggi. Questa mattina ho fatto una breve salita ripida a passo veloce e mi e battuto il cuore in un modo bruttissimo e i battiti accelerati sono durati tanto tempo e sentivo delle vibrazioni. Poco fa sn tornato a casa e appena mi sn seduto mi sono prese delle fitte fortissime al centro del petto ke si irradiavano a destra e sinistra raggiungendo la gola. Mi sn spaventato tantissimo. Di cosa si tratta secondo lei?
[#8] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ansia....ansia... solo ansia.
Si tranquillizzi o rischia di vivere un maniera pessima e senza motivo.
Saluti
[#9] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
E tutto un incubo..mamma mia..nn riesco a togliermi questa fissa e nonostante gli esami non sto sereno e penso continuamente ke ogni dolore sia sintomo di infarto..vabbe caro dottore la ringrazio nuovamente e scusi il disturbo.