Utente 296XXX
Buongiorno. Ho 38 anni e da 15 anni mi è stato diagnosticato un lieve prolasso della mitrale con rigurgito minimo (quasi nullo). Vado periodicamente ai controlli (l'ultimo un anno e mezzo fa) e non ho grossi problemi tranne a volte delle extrasistole che scompaiono spontaneamente. Sono una persona ansiosa. Il cardiologo mi ha sempre consentito le escursioni in montagna e 5 giorni fa sono andata senza aver fatto tanto allenamento. Non ho avuto sintomi particolari, nè extrasistoli. Da ieri sera mi sono accorta che ho un pò di edema agli arti inferiori (caviglia e zona tibia). Mi domando se può essere un fattore del cuore o il fatto che io non bevo praticamente quasi mai (berrò 2 litri scarsi di acqua in una settimana). Inoltre il giorno dopo essere stata in montagna ho tolto 10 zecche nella zona dove adesso ho l'edema. Non ho dermatite o altro. Scusi la lunghezza. Buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Credo proprio che il suo cuore non abbia alcuna responsabilità con quanto riporta....Non sottovaluterei invece quello che riferisce a riguardo delle "zecche"....la loro puntura può portare alla Malattia di Lyme. Non è detto che questo succeda a lei, ma la prossima volta che và in montagna provveda a proteggersi adeguatamente...
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta. Terrò consto del suo consiglio. Cordiali saluti