Utente 183XXX
Buonasera a tutti, spero che qualcuno possa aiutarmi a risolvere un problema che mi afflige da qualche hanno, ma che in questi giorni si è intensificato. Il problema è questo , premesso che circa sei mesi fa in seguito alle stesse problematiche ho effettuato un ecg e un ecg holter delle 24 ore, risultati tutti nella norma, io cmq ho 29 anni .
il problema è questo sono due giorni che sento sfarfallii nel petto, una specie di tonfi nel petto come se il cuore saltasse, e sono stati diversi episodi spesso ravvicinati, prendo gocce al bisogno di alprazolam perchè il mio dott. dice che si tratta di ansia, ma oggi mi sentivo anche svenire, sono dovuto uscire di corsa dalla doccia perchè mi sentivo malissimo, ora va meglio, ma il cervello aspetta sempre che ritorni quel tonfo... lei dice che possa essere un problema cardiaco o magari polmonare? grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Può trattarsi di banali extrasistoli.....ma lei le vive in maniera non banale....
"....il cervello aspetta sempre che ritorni quel tonfo..." E' questo il suo vero problema. Non lo sottovaluti, l'ansia non fà bene. Se necessario si rivolga a uno psicologo, che potrà aiutarla più di noi cardiologi.
Saluti