Utente 694XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 22 anni, alta circa 1,72/73 cm e con un peso oscillante fra i 60 e i 62 chili, premesso ciò espongo le mie domande nella certezza che saranno sapientemente soddisfatte.
Da circa 2 anni ho limitato la mia alimentazione quotidiana ad un solo pasto al giorno oltre la colazione, in linea di massima mangio la sera, cercando di anticipare quanto più possibile l'orario della cena in modo da poter soddisfare il languore che di tanto in tanto avverto nel tardo pomeriggio e allo stesso tempo avere il mio pasto serale(seguito dall'assunzione di due compresse di Kilocal per ridurre l'accumulo di grassi). A colazione solitamente bevo anche 2 bicchieroni di latte che sinceramente mi consentono di affrontare con grinta la giornata e arrivare alla fatidica ora della cena senza tentennamenti. Dalla prossima settimana comincerò a fare palestra per cercare di rassodare e tonificare il mio corpo un pò provato da ripetuti cambiamenti di peso( ma ora sono stabile sui 60-62 già da 1 anno), detto ciò confesso di non aver mai avuto il coraggio di rivolgermi ad un dietologo, nè prima per "vergogna" nè ora perchè sono sicura che mi costringerebbe a reinserire il pranzo nella mia dieta e non lo voglio assolutamente perchè sono sincera quando dico di aver perso totalmente lo stimolo della fame almeno per quanto riguarda la fascia oraria in cui solitamente si consuma il pranzo e anche perchè ho paura di riprendere quei chili che tanto faticosamente mi sono messa alle spalle.
Quello che mi chiedo è se esiste un modo "naturale" e che non preveda il ricorso alla chirurgia estetica per eliminare la cellulite dalle cosce e diminuire il girovita. Aggiungo che da 2 mesi ho cominciato un ciclo di pillole della Innèov, le Cellustretch che dovrebbero ridurre la cellulite con risultati evidenti già dopo le prime 3 settimane di trattamento, risultati che io non ho assolutamente potuto osservare in quanto la situazione sembra inalterata.
Ho anche usato una crema della Collistar, Crio- gel che oltre ad una sensazione di freddo artico non ha portato nient'altro.
Sono un pò stufa di tentare continuamente nuove vie che non danno alcun tipo di risultato se non il prosciugamento economico di chi speranzoso le acquista.
Accolgo tutti i suggerimenti che vorrete darmi con grande entusiasmo e ringrazio anticipatamente tutti coloro che risponderanno al mio appello..
Auguro un buon proseguimento..
[#1] dopo  
Dr. Domenico Vitale
20% attività
0% attualità
0% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gentile Signorina,
senza dilungarmi su considerazioni circa le sue abitudini alimentari Le consiglio di rivolgersi ad un collega che provveda ad educarla in tal senso.
Analogo consiglio per quanto concerne la soluzione a quella che Lei definisce cellulite.
Non Le sembra più saggio farsi seguire da professionisti esperti piuttosto che tentare cose che non la conducono a niente?
Cordiali Saluti
Dott. Domenico Vitale
[#2] dopo  
Dr. Ido Sarracco
20% attività
8% attualità
0% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2003
Gentile signorina di Messina,
per risolvere le sue adiposità localizzate potrebbe ricorrere all'Intralipoterapia (per info www.intralipoterapia.it) che le potrebbe risolvere il problema in maniera pressochè definitiva se all'esame clinico ne risultano le condizioni. Basta una seduta al mese per due o tre volte (se ho ben capito il suo caso). Sempre sul suddetto sito trova lo specialista più vicino a lei che la pratica.
Per quanto riguarda la sua alimentazione le consiglio di non aver timore a riprendere la normalità dei suoi pasti (magari consigliata da un medico, ndr...)in quanto nel tempo potrebbe incorrere in carenze specifiche (es. ipovitaminosi), e di continuare la sua attività fisica. Cordiali saluti
Dr. Ido Sarracco.
www.idosarracco.it
[#3] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
8% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Gentile signora,
le abitudini alimentari andrebbero sicuramente riviste. Infatti esistono delle diete di tipo drenante che potrebbero aiutarla nel trattamento della cellulite. Comunque parlando solo dei trattamenti, trovo molto utile nel trattamento della adiposità localizzata il trattamento della intralipoterapia. Altrettanto interessante e dal mio punto di vista valido è il trattamento con ultrasuoni a cavitazione che trova indicazione per l'adiposità localizzata ma anche per il trattamento della cellulite.
Se il problema fosse solo la cellulite invece le proporrei cicli di trattamento con mesoterapia o con lo strumento EMDERMOLOGIE che mediante un massaggio presso-meccanico migliora lo stato e l'aspetto delle zone trattate.
Le possibilità sono tante ma per indirizzarla verso i giusti protocolli le consiglio una valutazione da uno specialista del settore.
Distinti saluti
Dott. Francesco Scarpa
www.medicinaesteticalaser.it
[#4] dopo  
Dr. Francesco Marzii
24% attività
12% attualità
12% socialità
ROGNO (BG)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Gentile Signorina,
Sono pienamente d'accordo con il collega Dr Vitale.
Le sue abitudini alimentari estremamente sbagliate sono da rivedere integralmente, anche perchè potrebbero benissimo essere una concausa della sua cellulite. Quindi prima di intraprendere trattamenti di qualsiasi tipo o di assumere pillole miracolose, si rivolga ad un buon dietologo.
Dr Francesco Marzii