Utente 309XXX
Buongiorno,
a seguito di visita dermatologica, lo specialista ha posto attenzione su una piccolissima lesione iperpigmentata alla radice della spalla sinistra, che ha quindi osservato con il dermatoscopio manuale.
Mi ha chiesto da quanto fosse presente, e ho risposto che l'avevo notato esattamente tre anni fa (ricordo con precisione la circostanza) e che l'ho tenuto in attenta osservazione, constatando l'assenza di modifiche nel triennio (è rimasto identico a se stesso). Il diametro massimo della lesione era di 2 mm, e dall'esame dermatoscopico il dermatologo mi ha riferito che pur trattandosi di una lesione iperpigmentata, molto irregolare, e assai diversa degli altri nevi, presentava un reticolato regolare. Mi ha quindi consigliato di tenerlo d'occhio ma di non rimuoverlo. Su mia richiesta, abbiamo però deciso assieme di rimuoverlo per sicurezza, trattandosi comunque di un nevo assai piccolo.
oggi ho ritirato in busta chiusa, senza possibilità di chiedere alcuna spiegazione, il referto dell'esame istologico, che mi lascia perplesso in quando mi sembra di non trovare una "diagnosi". Premetto che contatterò il dermatologo inviante, che però è in ferie per quindici giorni, da cui la mia richiesta di poter avere, se possibile, qualche chiarimento.
Riporto e trascrivo integralmente il referto:
Materiale pervenuto: nevo spalla sn.
Diagnosi Clinica/Quesito diagnostico: melanoma?
Descrizione macroscopica: losanga del diametro massimo di cm 0,4 con lesione brunastra di cm 0,1 (come tale, una inclusione).
Descrizione microscopica: cute della spalla sn. (biopsia escissionale): minuto lembo di cute con focale iperpigmentazione basale. Margini indenni.
Qua finisce il referto, senza una diagnosi.
Sotto, aggiunto a penna, è scritto: consegnare - Rivalutazione dermatologica.
Ringrazio anticipatamente chiunque volesse esprimere una valutazione a riguardo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente

"focale iperpigmentazione basale"

è una descrizione istologica: l'istologo non può non concludere la diagnosi che spetta sempre al dermatologo inviante.

Quindi non resta che inviare tutto al suo dermatolgo
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio. In attesa del rientro del mio dermatologo, posso comunque escludere che si tratti di melanoma, immagino.
Me lo può confermare?