Utente 254XXX
Salve,ho 25 anni e soffro per la seconda volta di prostatite acuta e bruciori quando urino,ho finito da qualche giorno la terapia antibiotica fatta con Glazidim 1g 2 fiale al di intram. per 7 giorni,ho ancora piccoli fastidi quando urino e dolori al fondo schiena,il mio urologo che mi ha seguito mi ha consigliato di effettuare una spermiocoltura e urinocoltura.Faro' entrambi pero' volevo aggiungere un test per la clamydia per sicurezza,sapete come conviene diagnosticarla a parte il tampone uretrale?meglio su urinacoltura o spermiocoltura?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.mo utente

Meglio su tampone uretrale con la ricerca di tutti i germi intracellulari, quali la chlamidia, ureaplasma u. E micoplasma h., e comunque se il laboratorio e comunque se il laboratorio e' attrezzato puo' far effettuare la ricerca anche sul liquido seminale, il tutto dopo almeno 2 settimane dalla fine della terapia antibiotica.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la veloce risposta.
Si la effettuano sia tramite liquido seminale e sia nell'urina.Ho paura a farlo con il tampone ad essero sincero,per questo volevo un consiglio se conviene per via liquido seminale o per via urina,visto che fanno entrambi,chi da meno falsi negativi?Per sicurezza sto facendo fare anche un tampone alla mia ragazza
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Le ho gia' risposto, meglio sul liquido seminale e per la ragazza tampone cervicale e uretrale.

Ancora cordialita'
[#4] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Molto gentile e la ringrazio per il suo consiglio