Utente 296XXX
Salve dottori, esattamente due giorni fà mi sono svegliato ritrovandomi una ciste, posizionata centralmente all'inizio delle natiche, questa mi provocava dolore e rigonfiamento in tutta la zona sacro/coccigea. Mi sono recato subito dal mio medico di base che ha confermato che si trattava di una ciste. Lui mi ha prescritto pomata all'ittiolo da applicare sulla ciste per due volte al giorno per 6 giorni, flogeril forte in bustine e cefodox 200mg compresse, anche questi da prendere 2 volte al giorno per 6 giorni. Dopo due giorni di cure la ciste si è nettamente ingrossata, sembra essere più morbida e va dilatandosi. Volevo sapere se questo processo è normale(il dolore è forte e sono limitatissimo nei movimenti) e se al termine dei 6 giorni conviene prenotare una visita chirurgica. Grazie mille per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ci sarebbe da capire se l'evoluzione che ha avuto sia in positivo oppure in negativo, e da qui onestamente non riesco a capirlo. La terapia è condivisibile: nella condizione attuale di certo si deve escludere il trattamento chirurgico definitivo, almeno per adesso. L'impressione però è che la cisti si sia evoluta in un ascesso, e ora le possibilità sono due: o sfiamma, se la terapia è sufficiente, oppure crea una complicanza ulteriore, cioè una fistola, rompendosi all'esterno o creandosi un canale interno che sbucherà da qualche parte nel solco intergluteo. Fermo restando che il trattamento definitivo andrà programmato con calma, ora va comunque risolto il problema contingente, per cui è bene tornare dal suo medico per stabilire al più presto come procedere.
Cordiali saluti