Utente 215XXX
Salve caro dottore.
Sintomi da circa 2 anni e mezzo ormai di dispnea saltuaria, peso al petto,senso di costrizione al petto con fame d'aria.
Avviene qualche volta l'anno soprattutto dopo sforzi, ma non necessariamente.
Il cardiologo da cui sono stato ieri mi ha fatto diagnosi:
-pressione alta curata male e disfunzione diastolica ventricolo sx (quando ho le crisi).
Mi ha garantito scomparsa dei sintomi con terapia con PRITORPLUS 80 E DILAREN 6,25 1+1 entro 6 mesi.
Ora, avendo io una pressione minima(attualmente con bisoprololo una al di) tra 83 e 92 e la massima tra 131 a 158, il mio medico e gli altri cardiologi da cui ero stato in precedenza mi hanno avvertito che si tratta di una cura molto robusta in relazione alla mia eta' e condizione attuale.E che non sarebbero d'accordo.
Vorrei sapere dottore che ne pensa e eventualmente se posso sostituire la terapia con qualcosa di sempre efficace ma piu attinente alle mie condizioni pressorie.
LA ringrazio infinitamente!
La sua risposta è davvero importante

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un paziente iperteso che come lei segnali dolore toracico e dispnea in seguito a sforzi dovrebbe essere sottoposto a ecocardiografia ed ECG sotto sforzo.
Detto questo la terapia che le riporta non mi pare inadeguata. Ovviamente se i dati riscontrati dagl esami sopra consigliati nn deponessero oer il contrario
Arrivederci
Cecchini