Utente 180XXX
Buongiorno,
Scrivo perché ho bisogno di un suo consiglio su cosa fare in questo momento che non saprei se essere pertinenza di un cardiologo, di un gestroenterologo, di un medico di base, piuttosto che di tutti e tre.

Dal 8 al 12 luglio ho preso un antibiotico (in questo periodo ho anche una riacutizza zone della colite ulcerosa) per l'intervento di asportazione di una cisti al labbro che ho fatto il 9/7.
In questi giorni, soprattutto tra giovedì e sabato ho avuto scariche molli e molto abbondanti accompagnate dal solito dolore al basso ventre e stimolo ad evacuare, nonostante avessi preso il Diosmectal e il VSL3 regolarmente; anzi, pur essendo passato da 1 a 2 bustine di Diosmectal, anche questa mattina pur non avendo diarrea liquida, ho comunque avuto una scarica importante e molle.
Muco non ne ho visto, eccetto un po' giovedì. Mentre sangue questi ultimi due giorni l'ho visto solo esternamente accompagnato da bruciore (soffro anche di emorroidi interne e esterne).

La cosa che più mi preoccupa è che in una settimana ho perso un chilo e mezzo di peso, vanificando i progressi che ero riuscito a fare in un mese: recuperare 1 kg dei due persi nei mesi precedenti a causa della colite. È anche vero che i primi due giorni dopo l'intervento ho dovuto adattare la dieta per i punti freschi al labbro. Spero che questo ultimo calo sia dovuto all'antibiotico di questa settimana, perché non saprei davvero come fare altrimenti.

Come terapia prendo 4 compresse di Pentasa al giorno, assieme a 1 VSL3 e a 1 Diosmectal (in questi ultimi due giorni ho aumentato a 2). Se qualcuno di voi potesse drmi eventualmente qualche consiglio gli sarei veramente grato.

Inoltre a un ecocardiogramma fatto a fine giugno, il cardiologo che l'ha fatto mi ha detto che è tutto ok, ma poi ascritto questo: " VS normale per dimensioni, massa, e funzione si stolida e dia stolida (VTD 84 ml, FE 69 %, massa 72 g/m2, e/a 1.6, e/e’ medio 5). VD di normali dimensioni e cinesi. AS di normali dimensioni (28 ml/m2). Modesto prolasso della mitrale, con rigurgito olosistolico di entità irrilevante. Insufficienza tricuspidale lieve. Vena cava inferiore di normali dimensioni con conservato collasso inspiratorio. Pressione si stolida polmonare nella norma, stimata in 20 mmHg. Normali dimensioni del bulbo artico (29 mm)"

La settimana prossima avevo pensato di andare in ferie in montagna, ma essendo debole, non so se faccio bene o male, considerato che avevo trovato un posto in una località a 1500 m, ma non vorrei sarebbe meglio una quota inferiore, tipo sui 800/1000 m?

Purtroppo il periodo estivo rende difficile trovare i medici da cui sono in cura, per cui eccomi qua a chiedere il vostro aiuto, per una vacanza.
Potrebbe sembrare una richiesta frivola, ma per me è molto importante sapere dove è meglio recarsi, senza peggiorare la colite, lo stato di debolezza in cui sono, e stando tranquillo per il risultato dell'eco al cuore. Per questo chiedo un vostro aiuto.

Grazie mille!
Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
L'altitudine puô comportare problemi ai pazienti con importanti problemi cardio-respiratori e soprattutto se si superano i 1200-1500 metri, ma non ci sono controindicazione per le altre patologie e fra queste quelle intestinali.


Cordialmemte.

[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2006
La ringrazio dottore, vorrei chiederle ancora un paio di cose:
- quindi il referto dell'ecocardiogramma non indica importanti problemi cardiaci e posso stare tranquillo nell'andare anche a 1500 m? Nel senso che vedendo scrito "insufficienza", anche se lieve, mi viene un po' di paura..
- essendo abbastanza debole/debilitato a causa della colite prima e dell'antibiotico poi, avrebbe qualche consiglio da darmi, anche sul come prepararmi in questi pochi giorni che rimangono?

Grazie ancora.

Saluti,
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
1) certamente

2) deve solo comportarsi normalmente e nutrisi. Qualche integratore potrebbe essere utile.

Buona vacanza.



[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2006
La ringrazio molto dottore.
Saluti,
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla. Auguroni.