Utente 312XXX
Gent.le dottore, soffro da tempo (quasi un anno), di un distutbo apparentemente indolore e che non mi provoca nessun fastidio ma che desta la mia preoccupazione. Il mio sperma presenta al suo interno dei "grumi" giallastri di sostanza più compatta, quasi gelatinosa. La quantità di questi grumi varia di volta in volta, ma negli ultimi 8/10 mesi sono sempre presenti all'interno del liquido. Di cosa si tratta? Tempo fa pensavo si presentassero solo quando intercorrevano più giorni tra un'eiaculazione e l'altra, ma adesso compaiono praticamente ogni volta. La ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,devo credere che quanto avverte sia espressione di una vita sessuale non continuativa,legata alla sola prevalente masturbazione,di per se non totalmente gratificante.Le caratteristiche organolettiche del liquido seminale sono variabili e solo un esame del liquido seminale con coltura può,spesso,chiarirne il significato clinico.Ne parli con uno specialista reale.Cordialità.