Utente 312XXX
Circa 2 mesi fa ho subito un intervento di frenulotomia; gia subito dopo l'intervento ho notato che lo stesso aveva risolto ben poco, anzi ! Al posto del frenulo c'era una corda fibrosa che tirava lo stesso il glande in basso. Il chirurgo mi ha rassicurato dicendo che era una normale reazione ai punti di sutura ( che lui stesso mi ha tolto dopo 10 gg in quanto non aveva usato il filo riassorbibile !!!) e mi ha prescritto una pomata, Contractubex, che , a suo dire avrebbe risolto il problema. Naturalmente la pomata sta facendo ben poco e così ho deciso di contattare un altro andrologo sperando che un nuovo taglietto poteva risolvere la cosa.Ma, con mio grande sconforto, questi ha sentenziato che l'unico modo per rimediare e' un intervento di rimodellamento da fare in sala operatoria in anestesia totale, per asportare tutto il tessuto fibroso che si e' formato dopo l'intervento. E' veramente l'unica strada? Vorrei evitare un intervento del genere dopo la precedente esperienza. Che fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ho forti dubbi circa la necessitò di ricorrere ad un'anestesia totale per ovviare ad una complicanza della pregressa frenulotomia.Altro,senza poter vedere,non posso dire.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 312XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio, dottore ; secondo lei la pomata contractubex puo' ridurre la fibrosi? E nel caso contrario che tipo di intervento dovrei fare?
Vi ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

a tutti i chirurghi può capitare di effettuare una frenuloplastica in maniera non ideale . A tutti i problemi esiste la possibilità di correzione sempre in anestesia locale, in day hospital .
Ho l'impressione che il collega abbia "sparato un po' grosso" per accentuare la ncessità di reintervenire
cari saluti