Utente 312XXX
salve sono una ragazza di 30 anni e vorrei avere una riposta ad un quesito che mi sta veramente a cuore. il mio ragazzo (30anni) a fine aprile è andata da uno specialista in andrologia il quale gli ha riscontrato una infiammazione della prostata e relativi batteri.ha fatto una cura con antibiotici e integratori ma a fine cura era ancora presente l infiammazione prostatica e ha dovuto rifare la cura questa volta con un antibiotico ancora piu forte( purtroppo nn ricordo il nome). e da allora nn ha mai smesso di prendere un integratore per la prostata ,il proxana plus. Inoltre il medico gli ha imposto di usare tassativamente in profilattico prima della prossima viSITA..La domanda che vorrei porvi è questa: è possibile che questa infiammazione della prostata e i relativi farmaci gli abbiano provocato un calo del desiderio sessuale? mi dice che per ora nn ha voglia di far l amore e mettere il preservativo lo innervosisce parecchio, visto che in 10 anni di intimità sessuale nn lo bbiamo mai usato..ho letto che la prostata e i relativi problemi puo appunto causare un calo del desiderio nell'uomo visto lo scompenso ormonale...potreste darmi per favore un vostro parere medico?in attesa di una vostra risposta, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.ma utente

Premesso che servirebbe sapere quali antibiotici gli sono stati prescritti, e' corretto utilizzare il profilattico per ridurre la possibilita' dicontagiare la partner e quindi di essere ricontagiati, tuttavia sevirebbe procedere con una ricerca anche ginecologica attraverso dei tamponi vaginali, mentre l'aspetto relativo al desiderio e' pi' da ricercare nell'ansia che si e' generata in attesa che tutto si rimetta in ordine.

Un cordiale saluto