Utente 266XXX
Salve,
sono una ragazza di 28 anni, abbastanza magra (44 kg per 160 cm), ultimamente, da una settimana a questa parte ho cominciato ad avere dei disturbi un po' fastidiosi. Ho la sensazione di intorpidimento, formicolio e leggero dolore alla mano sinistra e al braccio sinistro, me lo sento pesante (soprattutto dal gomito in giù), e a volte riesco ad avere sollievo portando il braccio verso l'alto o cercando di fare degli allungamenti. Il fastidio da ieri ho notato che si presenta anche al braccio e alla mano destra, in maniera più leggera con la differenza che quando lavo le mani, noto che lo scorrere dell'acqua e il passaggio dell'asciugamano, mi fanno percepire al mignolo e all'anulare destro, un intorpidimento che un attimo dopo scompare (come se le dita non avessero sensibilità). Il mio medico di base mi ha prescritto una radiografia cervicale e mi ha dato una pseudo cura con Betotal (3 cp al giorno) e Nicetile (2 cp al giorno). Nell'esito della radiografia ritirato oggi è riportato quanto segue: Iniziali segni X-grafci di artrosi con osteofitosi marginale a livello di C4, C5, C6. La mia domanda è questa adesso. I miei dolori, che in alcuni casi partono dalla zona alta del braccio sinistro possono essere legati all'esito della radiografia? O è possibile si tratti di problemi e/o infiammazione muscolare di qualche tipo o devo preoccuparmi? Domani conto di far visionare la radiografia al mio medico, ma preferisco avere anche dei pareri esterni sul da farsi (eventuali esami). Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
I suoi sintomi vanno valutati direttamente,
le consiglio una visita fisiatrica in prima istanza.

Cordialmente