Utente 312XXX
Buonasera, ai primi di marzo mi è stata diagnostica un ernia inguinale destra...e in data 18/04 mi sono sottoposto ad intervento chirurgico con la chiusura tramite l'utilizzo di una retina... percorso post operatorio normale, ricomincio perfino a lavorare, facendo anche sforzi ma stavo benissimo tanto da cominciare a pensare di ricominciare l'attività sportiva... in data 4/06 però avevo in mano una scatola molto pesante mi sono inciampato e per non cadere ho effettuato uno sforzo molto pesante con gli addominali... ho sentito immediatamente un bruciore sulla basso ventre destro... al momento non ho un dolore costante ma solo quando sono parecchio affaticato... vorrei dei consigli su come procedere... e sapere se, nel caso si trattasse di un ernia recidiva, la via chirurgica sia l'unica strada da percorrere o se ci sono altri trattamenti? grazie in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la Sua preoccupazione, che potrebbe essere eccessiva, andrebbe per prima cosa verificata mediante un controllo chirurgico.
La recidiva erniaria non può essere trattata se non chirurgicamente.