Utente 312XXX
Buongiorno ho 37 anni e da 34 soffro di miopia e con gli anni ė andata a peggiorare ( occhio destro miopia -11 astigmatismo -3,50 occhio sinistro -13,50 astigmatismo -3,50) e annualmente mi sottopongo a visita di controllo. Porto lenti a contatto generalmente durante il giorno poi a casa gli occhiali.
Nel referto dell'ultima visita c'ė scritto " corioretinosi miopia iniziale, tenue distrofia diffusa Dell'epitelio pigmentato coinvolgente il polo posteriore in os. Crescente miopico.
Periferia retinica invariata, rimaneggiamento pigmentario nei settori inferiori".
Volevo capire se la cosa ė grave, se rischio di perdere la vista e se un'eventuale operazione potrebbe migliorare la situazione.
Sono un po' preoccupata ringrazio anticipatamente per la risposta.
Barbara Cesero
[#1] dopo  
Prof. Massimo Nicolò
40% attività
12% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buongiorno,
Niente di strano. il quadro e' tipico delle miopie medio-elevate. Il rischio di perdere la vista direi che al momento e anche nel medio lungo termine e' una possibilita' molto remota. L'intervento della miopia serve a correggere il difetto visivo in un altro modo. L'occhio rimane comunque miope e la retina continuera' ad avere le modificazioni che le sono state riscontrate.
saluti,