Utente 311XXX
buonasera
da circa dieci anni anche piu' soffro di tachicardia i miei battiti durante l'arco della giornata si aggirano sempre intorno ai 90bmn. ho fatto tanti esami ma non risulta niente di patologico, il medico che mi ha visto l'ultima volta mi ha prescritto corlentor 5 mg 2 volte al giorno ma dopo 45 giorni di cura non e' cambiato niente oltretutto da circa una settimana ho incominciato anche il citalopram 20mg perche' mi sono venuti fuori gli attacchi di panico. la cosa che pero' mi preoccupa di piu' e' che da circa 4 mesi in modo progressivo mi e' venuta fuori una cosa strana soprattutto in posizione eretta, devo fare dei forti respiri per riprendere fiato come se il respiro mi si bloccasse e insieme mi si associano forti sbadigli, rimango a bocca aperta per 4o 5 secondi aspettando che mi si sblocchi il respiro. questa cosa e quasi continua durante il giorno dalla mattina fino a quando non vado a letto. spesso devo piegarmi e cosi riesco meglio a riprendere fiato.
ho fatto visita pneumologa con spirometria e radiografia al torace tutto negativo, premetto che fumo 30 sigarette ma sono gia' dieci anni che fumo e non mi era mai successo.
la mia domanda e' questa puo' essere un problema cardiaco? non so' piu' che pesci prendere chiedo vivamente aiuto mi sembra strano che sia ansia.
grazie per la vostra disponibilita'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi , se fuma 30 sigarette al giorno, da dieci anni, come fa ad essere preoccupato?
Sa benissimo che sta rovinando i suoi polmoni, cuore e cervello e favorendo il cancro.
E si preoccupa di 90 battiti di frequenza?
Arrivederci