Utente 312XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni e vengo da Roma.
Sono diversi anni (almeno 4) che soffro di un'eccessiva sudorazione riguardante sopratutto la testa (fronte e cute), in misura un pochino inferiore ma comunque abbondante su ascelle, torace e in maniera inferiore a mani e piedi.
Questo fenomeno è per me particolarmente evidente in estate, sopratutto in giornate molto umide. E' ovviamente normale sudare di più in estate ma io sudo molto di più di praticamente tutti i miei amici e parenti. Alle volte sono letteralmente grondante dopo magari aver fatto una camminata di 5-10 minuti (non solo in estate ma anche, in misura inferiore, in autunno e primavera). L'unico periodo nel quale riesco a controllare questa situazione è l'inverno, tra dicembre e marzo.
Per fare un esempio, qualche settimana fa ho fatto 5 minuti di caminata per andare a prendere la metro (insieme ad altre decine di persone).. Una volta entrato nel vagone ho cominciato letteralmente a grondare gocce di sudore dalla fronte, mentre tutti gli altri erano ovviamente "accaldati" ma davvero molto meno di me.
Questa situazione per me è davvero debilitante, vorrei porre fine a questa condizione di eterna fronte sudata per 6 mesi all'anno.
E' possibile risolvere una iperidrosi facciale con l'intervento di simpatectomia toracica? Ho letto del possibile effetto collaterale della sindrome di Horner, che un pochino a dir la verità mi spaventa.
Infine, aggiungo che ho una personalità ansiosa, potrebbe essere questa la causa dell'iperidrosi? In tal caso, sarebbe risolutivo l'intervento oppure non servirebbe a nulla? Ho fatto le analisi del sangue recentemente complete anche dei vari livelli ormonali (ma non della tiroide) ed è tutto nella norma (Bilirubina totale, diretta, tsh, trigliceridi, colesterolo, ves, ecc)

Grazie mille, buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
La simpaticectomia può sicuramente aiutarti. Attenzione però: quando le zone di iper sudorazione sono multiple (superiori a 6) il rischio di sudorazione compensatoria postoperatoria potrebbe aumentare. La sindrome di Horner è una male practice.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 312XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore e grazie mille della risposta.
Volevo sapere se c'era un modo per diagnosticare l'iperidrosi e se il sudare meno (in seguito alla simpatectomia) poteva essere in qualche modo dannoso per me (per esempio io sò che il sudore è molto utile nell'eliminazione delle tossine...).
Le mie zona di ipersudorazione sono più che altro fronte e cute (sopratutto) e poi ascelle e torace (sotto il collo). Il sudore a mani e piedi è diciamo "normale" e quindi non mi crea particolari problemi.
Per evitare la sudorazione compensatoria è utile fare la simpatectomia un lato per volta invece che entrambi tutti insieme?
Giustamente lei dice che la sindrome di Horner è una male practice, ma statisticamente per la sua esperienza quale percentuale le attribuisce nei suoi interventi? Sono di Roma quindi mi verrebbe anche comodo farmi visitare e in caso operare da lei.
Grazie mille per la disponibilità! Saluti