Utente 237XXX
Salve,
Da un po'' di mesi a questa parte, ciclicamente defeco del sangue solitamente assieme alle feci, è di colore rosso vivo, non molto, probabilmente è dovuto alle emorroidi che ho, infatti ogni 30-40 giorni, e per 3-5 giorni consecutivi il fenomeno si ripete, non avverto dolore di nessun tipo, inoltre, spesso, dopo aver defecato, dopo 1-3 ore devo tornare in bagno dove faccio molta aria e piccole quantità di muco color giallo-ocra chiaro, cosa può essere?
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Liberatore
32% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
E' sicuramente qualcosa di cui tener conto: potrebbe trattarsi di una malattia infiammatoria intestinale, vista la presenza di muco, cosi come qualcos'altro come un polipo o comunque una lesione di altro tipo che sta sanguinando. Lei avrà sicuramente le emorroidi, ma bisogna essere certi che quella sia l'unica fonte di sanguinamento. Per questo motivo, previo consulto con il suo curante o con uno specialista (gastroenterologo o chirurgo colorettale) penso sia il caso lei faccia una colonscopia.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Concordo con il collega. La colonscopia ê indispensabile nel suo caso in quanto il sanguinamento non ha caratteristiche emorroidarie. Ecco un articolo di riferimento:

http://www.medicitalia.it/felice.cosentino/news/819/Sangue-rosso-nelle-feci-e-un-tumore


Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Grazie.
Ma il fatto che sono periodiche e non casuali non sono legate alle emorroidi?
Il fatto che non avverto nessun'altro disturbo non dovrebbe essere tranquillizante?
Comunque provvederò a fare una visità accurata.
[#4] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Dai sintomi si puô solo sospettare, ma serve la diagnosi definitiva tramite la colonscopia.

Ci aggiorni.

Cordialmente


[#5] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Certo, grazie.
Ma in base alla vostra esperienza, è una cosa di cui preoccuparmi molto o no?
[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo non è possibile fare previsioni.


[#7] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
Stasera sono andato dal mio medico di base, mi ha visitato le emorroidi confermandone la presenza, soprattutto esterne ma anche qualcuna interna e mi ha prescritto le supposte Mesalazina (FU)- Pentacol da 500Gr, per 10 giorni, gli ho raccontato dei miei sintomi e non mi è sembrato preoccupato, ha detto di iniziare questa terapia e poi vediamo se si risolve il problema, che ne pensate?
[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di un'opzione teraputica. Vediamo adesso il risultato.


[#9] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
Aggiornamento della situazione, la cura per le Emmoroidi non'ha sortito effetto, mentre le supposte di Mesalazina sembra di si, infatti, negli ultimi 45 giorni ho avuto un solo episodio si sanguinamento, 10 giorni fa, ma limitato a un solo giorno e molto limitato rispetto a prima, inoltre, è scomparso il bisogno di andare in bagno poco tempo dopo aver defecato e non vedo più traccie di muco, che la cura sia stata efficacie? Sarebbe il caso di ripetere il trattamento?
[#10] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo manca ancora la diagnosi ......


Saluti.



[#11] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
Aggiornamento della situazione, venerdì sono stato visitato dal Proctalogo (Spero d'aver scritto giusto), non ci sono emorroidi esterne ma si tratta di marische, e ha consigliato di lasciarle stare, ho delle piccole emorroidi interne, ma a sua detta sono piccole e non infiammate e quindi da lasciar stare, eventualmente da trattare con congelamento se dovessero dar fastidio, mente mi ha prescritto una Colonscopia (Come da voi suggerito sin dall'inizio), ma visti i risultati ottenuti con la Mesalazina non la considera urgente (L'ho fissata per il 17 Gennaio),e di ripetere un ciclo con le supposte, ha detto che il fatto che il sanguinamento sia quasi scomparso dopo il primo ciclo è significativo di una patologia non importante, ma che comunque và approffondito perché potrebbe essere tutto come niente.
Che ne pensate?
[#12] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Adesso si e' più tranquilli, ma la colonscopia e' necessaria.

Cordialmente

[#13] dopo  
Dr. Edoardo Liberatore
32% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Bene x la visita dal proctologo, che si trova d'accordo con noi sul fatto che vanno escluse altre fonti di sanguinamento oltre a quelle immediatamente evidenti con la visita. Una volta eseguita la colonscopia, se questa risulterà negativa per polipi e lesioni simili, lei tratterà con successo la sua malattia emorroidaria.
[#14] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
Intanto grazie per la vostra solerzia.

Si, è stata tranquilizzante, anche perché alcuni sintomi erano relativi a malattie ben più serie, anche alcuni non c'erano.
Ecco quello che ha scritto nel suo referto:

Esplorazione visiva: Vene nella norma, non Ragadi, presenza di Marische.
Esplorazione ? : Emorroidi interne nella norma, al momento non infiammate, non ragadi.

Si prescrive Colonscopia, proseguire con Pentacol alla serve.

Dimenticavo, ha detto che probabilmente si tratta di una (Non ricordo il nome) che ogni tanto (Ma la mia è regolare....)si apre e rilascia del sangue.
[#15] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si riferisce a qualche vena emorroidaria che ogni tanto si rompe e sanguina.

Auguroni..

[#16] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
Oggi ho eseguito la Colonscopia con questo risultato:
"Esame condotto fino all'ileo terminale che viene esplorato per alcuni cm e che appare macroscopicamente normale. Al Colon pareti elastiche e normodistensibili all'insufflazione. In tutti i tratti esplorati la mucosa appare rosea e normoirrorata con normale visibilità della rete vasale sottomucosa. Assenza di lesioni organiche endoluminali. Emorroidi congetse del canale anale.
CONCLUSIONI: EMORROIDI"

Direi che è tranquillizzante, anche se alcuni termini non li capisco.

La Dott.ssa ha aggiunto che il mio medico curante sapra come curare il caso.
Che ne dite?
[#17] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Che adesso può stare tranquillo. Vero?

Auguroni.


[#18] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
Si grazie tranquillissimo.
Grazie mille per i consulti e buon lavoro
[#19] dopo  
Dr. Edoardo Liberatore
32% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
A questo punto, con una terapia impostata dal proctologo, facendo una dieta adatta e che elimini soprattutto la stitichezza, lei risolverà il problema. Potrebbe eventualmente, in caso di persistenza di un po' di sanguinamento (ma adesso sappiamo che si tratta SOLO di emorroidi interne), fare dei trattamenti ambulatoriali (legature elastiche, sclero o crioterapia) per eliminare completamente il problema.
[#20] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
Grazie, ma io non sono stitico....
[#21] dopo  
Dr. Edoardo Liberatore
32% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Dicevo nel caso lo fosse