Utente 694XXX
da sempre sono un eiaculatore precoce-quando avevo dai 25 ai 35 anni ho fatto di tutto-specialisti di fama-esami-sono stato anche a Pisa dal prof.Fabris-nessun risultato-mi sono pure separato x questo-
da 10 anni sto' con un'altra compagna che mi attrae molto,e con questa riuscivo ad avere delle penetrazioni di qualche po'-
dall'inverno 2007 è iniziata anche una difficolta' erettiva-sono tornato da 2
specialisti-(ho fatto l'esame ecodopler ecc)uno mi ha consigliato il Viagra-l'ho preso,e ho eiuaculato immediatamente all'inizio del rapporto,il secondo specialista-mi ha dato il cialis + un antidepressivo-ho avuto un'erezione al 90% e ho eiuaculato ancora
immediatamente-sono stati i mei unici tentativi di rapporto
negli ultimi 6 mesi-adessso capirete sono ultra depresso e non ho voglia di fare ancora il giro degli speciaisti-
anche peche' non ho possibilita' economiche-vorrei sapere da voi,
se a Mlano o provincia (a Magenta ci sono gia' stato cosi' a Castellanza)c'è un centro SERIO-da Voi consigliato-
nel mentre cosa faccio-?

grazie
cordialita'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

il problema del mancato controllo della eiaculazione dovrebbe essere analizzato in maniera approfondita per escludere che, alla base della cosidetta eiaculazione troppo veloce, non ci sia un deficit erettile che impedisce il mantenimento dell'erezione rigida per tempi accettabili.
E dalla sua descrizione si potrebbe supporre tale ipotesi diagnostica.
In questa evenienza andrebbe trattata la problematica erettile.
A milano ci sono molti specialisti in grado di analizzare i suoi problemi e di poterle prescrivere le soluzioni appropriate.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 694XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dott. Pozza-
La ringrazio,ma forse non mi sono spiegato bene-
ho sempre "sofferto"di EP,da 8 mesi si è aggiunta l'impotenza
(assenza di erezioni)-ho assunto su consiglio di 2 degli specialisti
che ci sono in lombardia-Viagra e cialis+antidepressivi per l'EP
adesso non è piu' EP,e' eiaculazione istantanea-
vorrei semplicemente conoscere un centro-pubblico(o comunque convenzionato con il SSN) serio
dove rivolgermi in provincia di Milano
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
dovrebbe essere più chiaro il trattamento effettuato per l'eiaculazione precoce: infatti i farmaci che sfruttano come effetto collaterale l'allungamento dei tempi di eiaculazione (le a dire i cosiddetti antidepressivi) sono diversi e variabili per l'effetto stesso sull'eiaculazione in virtù della molecola e della posologia impiegata.
Nella mia esperienza molti casi di eiaculazione precoce trattata con farmaci antidepressivi hanno richiesto dosaggi anche elevati.
Richieda una valutazione in tal senso da uno specialista del settore.
Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

in molti pazienti la eiaculazione "precoce" si presenta con un pene "ben rigido" e quindi il paziente si convince ( spesso a ragione) che il suo problema sia latempistica eiaculatoria.
Quello che sostengo, dopo l'analisi di centinaia di casi,è che il vero problema di molti pazienti è l'incapacità, impossibilità a mantenere nel tempo la rgidità che magari a 20-30 anni è buona ma successivamente potrebbe diminuire..
vada all'ambulatorio di Andrologia dell'Ospedale San Paolo diMilano, convenzionato con il SSN
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 694XXX

Iscritto dal 2008
veramente grazie dott.Pozza-
seguiro' il suo consiglio,nel mentre-come le dicevo domenica sera ho assunto la prima compressa di cialis-avendo il solo beneficio di una
erezione diciamo cosi'-cosi'-avendo immediatamente eiaculato,da ieri
sera ho dei forti dolori alle gambe-che non so' spiegare,puo' essere
il cialis ?-ho preso l'aulin ma non passa che faccio ?
grazie ancora.
non mi dica di andare dal medico-mi vergognerei dirlo al mio generico-
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il cialis può determinare quei dolori muscolari
cari saluti
[#7] dopo  
Utente 694XXX

Iscritto dal 2008
messaggio per Dott. Pozza- (e o altri se vogliono rispondere )

la situazione è questa-
ho preso ancora una compressa di cialis ed avuto una non completa erezione-comunque-mi sono accostato egualmente alla mia compagna con il risultato che ho come sempre eiaculato immediatamente- senza avere un minimo di...
ho cominciato da 3 giorni a prendere il SERUPIN che mi hanno consigliato per l'eiaculazione precoce-ma temo che sia vero quello che ho letto che elimina il desiderio sessuale.
tenga presente che su suo consiglio sono andato da un andrologo presso l'ospedale Fornaroli di magenta-ho fatto le analisi che mi hanno prescritto
risultati

glucosio 105
colesterolo tot 235
trigiceridi 163
urato 3.65
s psa 0.727
testosterone 392
prolattina 125

sono molto giu' di morale-non dico che vorrei fare il gigolo' ma
almeno come quando avevo 56 anni -adesso ne ho 57 -uno-magari 2 rapporti quasi dico quasi normali alla settimana propio no ?
per adesso ci rido-ma sto' veramente male
mi puo' dire qualcosa lei ?
dove da chi posso andare tenendo presente che non ho possibilta' finanziarie per centri privati.

grazie

salutissimi