Utente 695XXX
Salve, a seguito di un rapporto orale attivo e passivo non protetto con una donna di facili costumi, ho eseguito il test presso una struttura pubblica dove mi hanno detto che il test è di ultima generazione senza specificare quale dicendomi però che cercava anche l'antigene, a 100 giorni ed è risultato negativo. Nelle linee guida del cdc.gov c'è scritto che il 3% delle persone sieroconverte dopo le 12 settimane fino a sei mesi e allora mi chiedo se io facessi parte di quel 3%? Attualmente ho una patina sulla lingua bianca. Volevo sapere inoltre se la leucoplasia orale villosa potrebbe presentarsi nei primi mesi dell'infezione, visto che mi pare di vedere in fondo alla bocca ai bordi laterali della lingua tipo delle verruche bianche con solchi verticali e delle bollicine rosse. Attualmente faccio feci quasi liquide, sfaldate. Grazie per la risposta.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Stia sereno il test che ha eseguito è affidabile è definitivo dopo 100 giorni. In USA sono diffusi anche test fai date e domestici molto utili, ma con periodo finestra molto ampio.
[#2] dopo  


dal 2008
Spero che sia come dice Lei dottore e di non trovarmi una brutta sorpresa quando andrò a fare il test a 6 mesi! Riguardo ai test domestici sarei tentato, non costano neanche tanto, ma mi mettono molta inquietudine nell'affrontare il risultato solo soletto.
Grazie per il conforto e buon lavoro.
[#3] dopo  


dal 2008
Egregio Dott. Masala, come Le ho scritto in precedenza, il test è risultato negativo dopo cento giorni. Mi resta però il dubbio perchè in quel periodo del "fattaccio" ho frequentato una ragazza che dopo esattamente tre mesi dall'ultimo rapporto ha avuto una laringite accompagnata da febbre con difficoltà di deglutizione per circa 10 giorni ed ho paura di averla infettata, possibile che sono tutte coincidenze oppure potrebbe essere un sintomo di sieroconversione. Non mi sento di dirle niente non vorrei spaventarla per qualcosa che magari non esiste. Di nuovo grazie e cordiali saluti.
[#4] dopo  


dal 2008
Oggi ho sentito il "PROFESSORE" d'Italia e mi ha rassicurato che il test a 100 giorni ovvero dopo tre mesi è più che sufficiente e che i sei mesi indicati dal Ministero riguardano nozioni vecchie, come Lei ha sempre sostenuto (non che non mi fidassi ma ho sempre bisogno, come altri nella mia situazione, di continue rassicurazioni spero finisca presto questo tormento). Inoltre ho letto su un post di qualche tempo fa di helpaids che non hanno visto sieroconversioni a più di 90 giorni dal rapporto a rischio. A sei mesi lo rifarò lo stesso ma con più serenità. Di nuovo saluti e grazie per tutto.
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Stia sereno e metta da parte la vicenda.