Utente 313XXX
buonasera mi chiamo Francesco ho 37 anni per caso misurandomi la pressione in farmacia ho scoperto di avere la pressione alta mi sono recato dal cardiologo per una visita e mi viene diagnosticata ipertensione occasionale, premetto che il cardiologo ha visto esami del sangue non propio recenti e inoltre mi ha fatto fare subito il fondo dell'occhio da cui risultavano tratti di ipertensione reversibili, il cardiologo mi ha prescritto la pillola della pressione ma andandola a misurare in farmacia più di una volta risultava addirittura perfetta diverse volte.
Premesso che sono una persona ansiosa ed emotiva cosa de o fare prenderà oppure fare un dinaro pressorio e fare ulteriori esami?
Grazie.....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi che forse una maggiore prudenza non guasterebbe....
La diagnosi di ipertensione è importante anche perchè quando viene formulata è "un'etichetta" che viene apposta al paziente che la porterà poi per sempre (essendo una malattia cronica e non "guaribile) e questo è anche il motivo per il quale un soggetto iperteso in trattamento farmacologico deve poi assumere farmaci per il resto della sua vita. Nel suo caso personalmente opterei per un Holter pressorio delle 24 h che dà informazioni più dettagliate sulla pressione arteriosa diurna e notturna.
Cordialità