Utente 119XXX
mia madre 70 anni , diabetica 2 controllata, nessuna altra patologia in atto nemmeno cardiaca, dopo 4 crisi di fibrillazione parossistica risolte con cardioversione in ps, le e' stata data terapia con sotalolo associato a flecanide associato a dabigatran pradaxa. solo molto preoccupata per effetti collaterali e interazioni tra questi farmaci, interazioni gravi che ho trovato su internet.
cosa devo fare e pensare ?
una figlia molto molto preoccupata
grazie di cuore a chi potra rispondere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara Sig.ra lei ha già postato una domanda molto simile e comunque per lo stesso problema...Le avevo già dato il mio personale parere, che non cambia, anzi alla luce di quello che mi dice viene avvalorato.
Certo che associare due farmaci antiaritmici come Sotalolo e Flecainide aumenta il rischio di effetti collaterali importanti e può portare all'insorgenza di aritmie ventricolari ancor più pericolose che non la stessa fibrillazione...e questo e vero sopratutto d'estate quando per il caldo e il sudore si perde potassio....Data l'età dellapaziente "border line" per l'intervento di ablazione le confermo il consiglio di rivolgersi ad un operatore esperto in grado di eseguire l'intervento, che saprà valutare se sua mamma è candidata o meno....
Le consiglio di leggere il mio articolo pubblicato su MI http://www.medicitalia.it/minforma/Cardiologia/1556/Terapia-curativa-della-fibrillazione-atriale-info-per-paziente-e-medico
per avere le idee più chiare
Cordialità

[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo dr Rillo la ringrazio di cuore per la prima e x la secondo risposta.
La terapia con sotalolo e flecainide mi e' stata prescitta dall aritmologo piu conosciuto del Friuli nonche primario in una delle stutture ospedaliere piu importanti del Friuli.
anche a me in PS e' stato detto che non si associano flecainide e sotalolo ma lui mi ha detto che non si fa in acuto ma terapeuticamente lo fa fare a decine e decine di pazienti.

che cosa devo fare ? il dottore di base mi ha detto che davanti a questo medico non si discute e si esegue, quendo gli ho detto i miei dubbi su associazione flecainide /sotalolo

in piu mi ha detto che l'ablazione spessissimo non e' risolutiva, anzi.

sono veramente in ansia confusa e MOLTO preoccupata.

grazie ancora
[#3] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
inoltre , in caso di crisi il dottore ci ha detto di assumere una compressa di flecainide ed attendere se la crisi stessa passa entro 12 ore.
in caso contrario rivolgersi al ps.

cosa ne pensa ?
grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' un'atteggiamento professionale alquanto anacronistico....
Non mi permetto di giudicare un collega che non conosco, ma mi permetto di dissentire sui risultati dell'ablazione e questo non per sentito dire, ma perchè personalmente eseguo tutti i giorni procedure ablative, FA compresa e le assicuro che i risultati sono più che buoni (anche se non garantibili a priori), sebbene la cosa più importante sia la selezione del paziente candidato (è per questo che le ho detto che la sua mamma và valutata da questo punto di vista e questo và fatto da un operatore esperto in tecniche di ablazione della fibrillazione atriale)....
Per il resto non posso decidere io per lei....
Cordialità