Utente 284XXX
Gentili Dottori,
4 anni fa mi capitò, durante una partita di calcio, di avvertire un'improvvisa accelerazione del battito cardiaco, con ritmo fortemente irregolare, non accompagnata da sintomi, che si autorisolse in pochi minuti dopo essermi fermato. Ieri sera, un nuovo episodio: questa volta ero disteso a letto a leggere, d'un tratto ho percepito qualcosa di anomalo nel battito e, ponendo la mano sul cuore (sono un soggetto magro, quindi lo sentivo bene) ho constatato che il battito era molto accelerato e a volte irregolare nel ritmo. Questo è durato pochi secondi perché poco dopo essermi alzato in posizione eretta il ritmo si è normalizzato. Tornato a distendermi, il disturbo è ricominciato per scomparire quando ho sollevato il busto in posizione semisdraiata; poi non si è più ripresentato. Nel corso degli ultimi anni ho eseguito: diversi ecg (con riscontro di blocco di branca dx incompleto e sdoppiamento del II tono), due ecocolordoppler normali, test da sforzo su cicloergometro normale più diverse visite mediche d'idoneità sportiva. Esami che non hanno rilevato nulla di patologico.

Ora vorrei chiederVi: gli esami che ho effettuato sono sufficienti per poter stare tranquillo, o dovrei eseguirne altri? Da cosa possono essere causate queste improvvise accelerazioni del battito?

Vi ringrazio per l'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Possono essere aritmie (ma di più non posso dirle)....
E' utile eseguire un Holter ECG delle 24 sperando che durante la registrazione si ripresentino i sintomi che ha descritto.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio Dr. Rillo, provvederò a fare come dice. Siccome però sono parecchio in ansia, vorrei chiederLe se dalla descrizione dell'episodio (improvvisa accelerazione del battito, ad andamento regolare con piccoli salti tipo extrasistoli di tanto in tanto) e dagli esami strumentali effettuati, si possono escludere patologie come la fibrillazione atriale o il flutter atriale.

La ringrazio per la Sua disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Molto probabilmente si, visto che la durata è decisamente limitata, ma non si può escludere a priori...occorre dimostrare che lei abbia aritmie e di che tipo....
Saluti
[#4] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie di nuovo Dr.Rillo. Secondo Lei la situazione è preoccupante? Devo effettuare l'esame in breve tempo e nel frattempo limitare l'attività fisica?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi che non è necessario nè l'uno nè l'altro....