Utente 261XXX
Buongiorno Dottore,
Le scrivo per chiedere un suo parere.
Premesso che sono un ragazzo di 29 anni, con costituzione magra.
Da qualche anno (circa 2),ho un dolore al testicolo DX quando cerco di fare attività fisica correndo.
Mi spiego meglio: all'inizio non era così frequente e forte,poi,con il passare del tempo,il dolore è aumentato non appena faccio 10/15 minuti di corsa.Il male che sento è talmente forte che al solo tatto sento dolore.
Sono andato a farmi visitare da 3 medici !!! Il primo mi ha diagnosticato un'infiammazione all'epididimo acuta.Mi ha prescritto il tampone con massaggio ed esami delle urine.Il risultato è solamente un batterio (escherichia coli) in queste ultime. Cura di 10 giorni di antibiotico, ma il dolore è rimasto.Il secondo medico mi ha diagnosticato che potrebbe essere la schiena (in quanto in passato ho sofferto di ernia discale), ma il mio ortopedico che mi ha curato in modo eccellente l' ernia, lo ha escluso totalmente, mi ha prescritto però un'ecografia (cosa che nessuno prima mi aveva fatto fare!!!), ed il risultato è che sono presenti degli scrotoliti ed un ispessimento dell'epididimo, dovuto proprio a questa infiammazione in corso.Allora sono andato con esami alla mano, da un medico "di fiducia" che, si mi ha visitato, ma ha fatto che prescrivermi l' antibiotico dei 3 giorni e antiinfiammatorio. Risultato il dolore è come prima !!! Ci tengo a precisare che mi hanno tutti fatto un esame alla prostata, con esito normale, senza trovare nulla. Mi hanno anche consigliato di correre con un costume attillato, in modo tale da tenere il testicolo il più fermo possibile,ma comunque non è una soluzione al mio problema (anche perchè ho dolore lo stesso). Le chiedo se potrebbe pensare qualcosa di diverso, se ha idea che cosa potrebbe essere e se saprebbe indirizzarmi da qualcuno che finalmente e seriamente mi risolva il problema.

RingraziandoLa tanto per la Sua gentilezza, Le porgo distinti saluti.

Leonardo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se la diagnosi è quella di una epididimite è bene forse che, accanto alle terapie già indicate, lei si conceda un relativo riposo e per qualche giorno è bene non correre.

Risenta comunque ora in diretta sempre il suo andrologo.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordiale saluto.