Utente 313XXX
Buonasera, mi sono appena iscritta perchè ho bisogno di avere un ulteriore parere medico per il mio caso. La mia storia clinica è la seguente:
ho 33 anni, diabetica insulino-dipendente dal 2000, nel 2008 ho subito un piccolo intervento per infezione da HPV e in quella circostanza mi è stata riscontrata positività del LAC mentre da poco mi è stata diagnosticata una connettivite indifferenziata dopo che per più di 1 anno ho sofferto di dolori articolari alle gambe, dolori alla schiena e lieve febbricola persistente. Nessuno a oggi mi ha dato una diagnosi precisa anche se è da giugno dello scorso anno che prendo 1 cp di clorochina al giorno e non ho più avuto dolori. Le analisi dell' ultimo anno risultate positive sono:

Aprile 2012
ANTICORPI ANTI CARDIOLIPINA IgG 13.5 (rif. <10.0) IgM 52.0 (rif. <7.0); LUPUS ANTICOAGULANTE tempo di coagulaz da dRVV 41.20 secondi (rif. 20.0 - 36.00) dRVV ratio (conferma) 1.34 (rif. 0.70 - 1.25

Luglio 2012
ANTICORPI ANTI-CARDIOLIPINA IgG 70.3 MPL U/ml (rif. <7.0); C3 58.9 mg/dl (rif. 90.0 - 180.0) C4 7.0 mg/dl (rif. 10.0 - 40.0); ANA positivo, Pattern grossolanamente punteggiato,diluizione 1:160; ANTICORPI ANTI ENA SSA 30.9 U/ml (rif. <25)

Ottobre 2012
ANTICORPI ANTI-CARDIOLIPINA IgG 10.9 GPL U/ml (rif. <10.0) e IgM 33.8 Mpl U/ml (rif. <7.0); ANTICORPI ANTI-ACIDO GLUT. DECARBOSSILASI 250.00 U/ml (rif. <35.00); C3 64.2 mg/dl (rif. 90.0 - 180.0); C4 8.3 (rif. 10.0 - 40.0);
RICERCA CRIOGLOBULINE positivo in tracce minime; ANTICORPI ANTI ENA nella norma

Febbraio 2013
APTT 41.30 secondi (rif. 20.00 - 39.00); LUPUS ANTICOAGULANTE tempo di coagulazione da dRVV 44.10 secondi (rif. 20.00 - 36.00) dRVV ratio (conferma) 1.32 (rif. 0.70 - 1.25); ANTICORPI ANTI-CARDIOLIPINA IgG nella norma IgM 13.9 (rif. <7.0); ANTICORPI ANTI BETA2 19.7 u/ML (RIF. <5.0);

Luglio 2013
ANTIC. ANTI ENA SSA/Ro 46.7 AU/ml (rif. <10.0); LUPUS ANTICOAGULANTE negativo; C3 64.2 mg/dl (rif 90.0 - 180.0)

Attualmente sono in attesa di risposte da altre analisi ma intanto volevo sapere un ulteriore punto di vista riguardo queste mie analisi.
Ringrazio per la disponibilità.
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
ci perdoni per il ritardo con cui scriviamo ma anche per noi è tempo di vacanza ;-)
Quella di "connettivite indifferenziata" è assolutamente una «diagnosi precisa» ed appare senz'altro condivisibile alla luce degli elementi che ha riferito.
Trattandosi di una condizione cronica è necessario continuare indefinitamente il follow-up immuno-reumatologico secondo le indicazioni dei Suoi specialisti di riferimento.
Saluti,