Utente 561XXX
Gentilissimi dottori

Ho postato un paio di mesi fa esponendo un problema che ho avuto con il sanguinamento del frenulo.
Successivamente a quell'episodio ho avuto dei rapporti normali con la mia ragazza, avvertivo un fastidio, ma molto leggero, quasi impercettibile, infatti non me ne sono preoccupato.
Ieri è successa una cosa molto strana.
Durante il rapporto ho sentito un dolore forte nella zona del frenulo.
Ho guardato il pene ed ho notato una lacerazione (quasi un buco) nella base del frenulo e inizio del prepuzio (invece la prima volta ebbi la lacerazione proprio sul frenulo).
E' uscito parecchio sangue e la cosa che mia terrorizzato è stato il pulsare della ferita.
Ho disinfettato il tutto ed ora (a parte un po' di dolore) sembra che la ferita si stia rimarginando.
Vorrei sapere se c'è qualcosa che non va nel mio pene (visto che è la seconda volta che ho una lacerazione preoccupante).
L’ultima volta che mi sono rivolto al mio medico mi ha consigliato di fare vedere il pene ad un chirurgo in modo che possa decidere se operare o meno.
Le operazioni vengono tutte effettuate con il laser? oppure dipende dalla struttura?
Sinceramente sono molto preoccupato, ho paura di aver danneggiato in qualche modo il funzionamento del mio pene e di aver aggravato la situazione.
Voi che consiglio mi potreste dare? Purtroppo nella mia zona non esistono andrologi a cui rivolgermi…

Grazie a tutti
buonasera

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non ha danneggiato nulla ma,credo,che si sia finalmente convinto a recarsi da un chirurgo (plastico é meglio),per risolvere definitivamente il problema.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
concordo con il collega nel cosigliarle una visita chirurgica o da un urologo
[#3] dopo  
Utente 561XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per le tempestive risposte.
Purtroppo ieri mi sono recato dal chirurgo (dell'ospedale non privato) e mi ha detto:
"Guarda sinceramente se mi mettessi a fare operazioni di questo genere potrei chiudere bottega, forse potrei farterla a pagamento e ti verrebbe a costare 500 euro - poi ha fissato la ricetta - senti lascia stare, mi dispiace ma non è una cosa che mi riguarda, arrivederci."

Mi duole dirlo ma è l'unico chirugo "bravo" presente nel mio paese. Ora vorrei chiedervi se potreste consigliarmi qualche vostro collega a Siracusa o a Catania.
Scusatemi in anticipo se la domanda possa essere inopportuna, ma il mio medico di famiglia non ne conosce oltre a quello che mi ha consigliato e ad un altro che presterà servizio nel mio paese a settembre.

Porgendovi i miei più disitnti saluti,
resto in attesa di una vostra risposta.