Utente 313XXX
Salve, da circa un anno io e mio marito siamo alla ricerca di un bambino ma senza risultati. Così su consiglio del nostro medico curante abbiamo effettuato uno spermiogramma. Risultati:

QUANTITA': 4,2 ML
COLORE: GRIGIO SCURO
PH: 7,4
ODORE: SUI GENERIS
VISCOSITA': LEGGERMENTE DIMINUITA
COAGULO: PRESENTE
RETRAZIONE DEL COAGULO: ENTRO I PRIMI 15'
DENSITA' NEMASPERMICA: 7,6 milioni/ml
NUMERO NEMASPERMI TOTALI: 31,9 milioni
MOTILITA' NEMASPERMICA DOPO 30': 60 - 70%
MOTILITA' DOPO 2 ORE: 20 - 30 %
MOVIMENTI PROGRESSIVI: 70 - 80 %
MOVIMENTI ATIPICI: 20 - 30%

FORME NORMALI >60%
ANOMALIE DELLA TESTE: 8%
ANOMALIE DEL COLLO: 8%
ANOMALIE DELLA CODA: 11%
AGGLUTINAZIONE NEMASPERMI: ASSENTE
EMOGLOBINA: TRACCE
EMAZIE: RARE p.c.m.
LEUCOCITI: 2 - 4 p.c.m.
CELLULE EPITELIALI: RARE p.c.m.
CONCLUSIONI DIAGNOSTICHE: MARCATA OLIGOSPERMIA

ricerca CHLAMYDIA TRACHOMATIS: PRESENTE

Il nostro medico ci ha detto di stare tranquilli, che non è niente di grave e che dopo la cura potremo tranquillamente avere figli. Siccome non ho tanta fiducia nelle sue parole vorrei chiederVi se è davvero così o se c'è qualcos'altro.
la cura che ci ha dato è 1000 mg di zitromicina in un'unica soluzione per un solo giorno. Ritenete sia valida? o dobbiamo fare qualcos'altro? Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

se presente il microrganismo, da lei segnalato, la terapia, indicata dal suo medico di fiducia, può essere corretta ma non mi fermerei qui.

Ora bisogna sentire in diretta anche un bravo andrologo, con chiare competenze in patologia della riproduzione umana, e con lui seguire un preciso percorso diagnostico e poi terapeutico.

Primo passo è quello di ripetere l'esame del liquido seminale in un laboratorio dedicato ed aggiornato infatti lo spermiogramma che ci invia non sembra seguire le ultime indicazioni date dall'OMS.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.le utente

Sarebbe meglio ripetere esame del liquido seminale in un altro centro dedicato, che segua i criteri WHO del 2010, sia per confermare i dati che per confrontarli, mentre per l'infezione e' necessario basarsi sull'antibiogramma per sapere se la molecola antibiotica sia in grado di debellare l'infezione, inoltre la posologia proposta non e' in grado di distruggere il germe citato.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Rifatta la valutazione del liquido seminale a suo marito poi ci riaggiorni, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Grazie tante per le Vostre risposte. Stasera abbiamo la visita specialistica con un urologo, Vi terrò aggiornati su quanto ci dirà
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!