Utente 293XXX
Gentilissimi dottori,vorrei spiegare il mio prblema.
Intanto per rendere tutto piu chiarò vi dico che sono affetto da una forma di tremore chiamato "essenziale",però prima di questa diagnosi,un anno fa mi venne fatta fare una rm encefalo,che evidenziò una millimetrica focalità tenuemente iperintensa nella sostanza bianca temporale mesiale destra ,e alcune millimetriche focaltà nella sostanza bianca parietale bilaterale,andai da un neurologo e mi dice che non c''entra nulla con la mia sintomatologia,e mi dice che può capitare in soggetti sani di trovare queste millimetriche lesioni,e che per sicurezza dopo 1 anno avrei dovuto fare un controllo rm encefalo,ho preso l''esito pochi gg fa:IV ventricolo,di volume nella norma,in asse.
Lieve ed assimmetrico ampliamento della cisterna magna in sede paramediana sinistra.
Non lesioni focali del tronco encefalico e del cervelletto.
Sistema ventricolare sovratentoriale nei limiti,in asse.
Normoespansi gli spazi subaracnoidei delle convessità emisferiche.
Rispetto all''esame precedente del 29.08.2012 ,invariati sia il piccolo focolaio tenuemente iperintenso evidenziabile nelle sequenze a TR lungo alla sostanza bianca temporale mesiale di destra;immodificate anche le millimetriche focalità iperintense della sostanza bianca parietale bilaterale.
Corpo calloso di spessore nella norma,di regolare morfologia.
Alcune cisti da ritenzione mucosa ad entrambi i seni mascellari,come vede il quadro è invariato,di fatti il neurologo mi disse che probabilmente queste microlesioni le ho dalla nascita.
Il problema è un''altro,sono circa 3 mesi che sento come se fossi perennemente in barca,mi sento come dondolare,e quando cammino a volte sento come se il pavimento fosse in discesa,o come dire..come se fosse molle,è un sintomo difficile da spiegare,ma che comunque percepisco nel momento in cui mi alzo per camminare.
Il medico di famiglia mi dice che le alterazioni alla rm encefalica non sono congrue con la sintomatologia,sia per le dimensioni estremamente ridotte,e sia per la loro localizzazione.
Mi dice che potrebbe essere la cervicale,nel 2012 ho fatto anche rm cervicale che dice:indagine eseguita in tecnica FSE E T2 E T1 PESATA,NEI PIANI SAGITTALE E ASSIELE E STIR SAGITTALE.

rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale con conservato allineamento dei metameri sul piano sagittale. Canale rachideo nei limiti.
A C4-C5: DISCO INTERSOMATIO RIDOTTO DI INTENSITà DI SEGNALE IN T2 COME PER INIZIALI FENOMENI DISIDRATATIVI,PRESENTA UNA MODESTA SILENZA DISCALE POSTERIORE MEDIANA CON LIEVE IMPRONTA SULLO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
A C5-C6 :MODESTA PROTUSIONE DISCALE POSTERIORE PARAMEDIANA DESTRA CHE IMPRONTA LO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
a C6.C7 modica salienza discale posteriore mediana-paramediana sinistra che impronta lo spazio subaracnoideo antteriore. Di regolare intensità di segnale e calibro il midollo preso in esame . Ma io non sono convinto,problemi vestibolari potrebbero causare questa sintomatologia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, non è la prima volta che si rivolge agli esperti del sito, e in passato ci eravamo lasciati alla vigilia di una visita che prendesse in considerazioneuna eventuiale problematica di malocclusione e di disfunzione delle Articolazioni Temporo Mandibolari.
Non ci ha più riferito nulla in merito.
Sottolineo che un questa problematica potrebbero rientrare i sintomi da lei descritti.
Le suggerirei di dare un'occhiata, in questo stesso sito, agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1310-ipertensione-arteriosa-attenti-russare-apnea-sonno.html
http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1315-reflusso-gastro-esofageo-notturno-attenti-russare-apnea.html
[#2] dopo  


dal 2014
Gentile dottore,lei è molto gentile nel venirmi incontro,solo che quando mi rivolsi al gnatologo,mi confermò la malocclusione e la disfunzione temporo mandibolare,solo che mi disse che non poteva essere responsabile di alcuni sintomi.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Sentirei una seconda opinione.
[#4] dopo  


dal 2014
Ha ragione,dottore ma un problema mandibolare potrebbe causare anche problemi alle gambe?
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Le gambe sono lontane dalla bocca, ma la postura riguarda l'intero corpo.
Non credo si possa dire di più via rete, senza aver potuto vedere il caso.
Cordiali saluti ed auguri.

[#6] dopo  


dal 2014
Grazie mille.