Utente 135XXX
Da una ecografia muscolo tendinea effettuata il 28/05/2013 mi hanno riscontrato un ernia inguinale bilaterale di 2 cm a sx e 1 cm a dx.
il 4 giungo vengo operato a tutte e due le ernie. intervento riuscitissimi.
post operazione pochi dolori.
un mese fisso a casa ed il 2/07/2013 ricomincio l'attività sedentaria di lavoro.
il 10 luglio comincio la fisioterapia in acqua.
sin dalle prime sedute setto una leggera puncicata a sx.
decido di rifarmi l'ecografia e mi esce questa diagnosi : Bilateralmente assenza di raccolte di formazioni occupanti spazio. discontinuità distrettuale con minima dislocazione di tessuto grassoso che si riduce completamente a riposo 3 mm a sinistra.
non alterazione ecostrutturale lungo il decorso della rete, bilateralmente. buona ecostruttura dell'inserzione osteomuscolare degli adduttori.
ora considerato che gioco a calcio sto qui a a farmi mille domande. Questo stato grassoso cresce? è una nuova ernia? riuscirò a riprendere gl iallenamenti senza problemi? sarà il caso di rivolgermi altrove visto che il medico mi ha detto tutto ok (anche se io il doloretto lo sento)? la compro una mutandina post intervento?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
l'esame ecografico tende a sopravvalutare anche piccoli difetti (3 mm!), che il più delle volte, in assenza di un riscontro clinico (visita), non rivestono un ruolo significativo.
Si attenga con fiducia alle indicazioni del Suo Chirurgo.