Utente 195XXX
Gent.mi buon giorno. Ho 41 anni e da un po di tempo sto preparando un esame di qualifica professionale, da sostenere negli Stati Uniti. Da mesi sto studiando per lo piu la sera e fino alle 2 di notte circa, poiché di giorno lavoro. Non ho avuto il coraggio di fare le analisi del sangue, che annualmente faccio e che quest'anno rimanderò appena tornato dagli USA, per non avere sorprese su questo "maltrattamento" fatto all'organismo.
Ho il mio medico in ferie e chiedo a voi. Posso prendere qualche farmaco che mi permetta di ridarmi un po di tono, visto che ho una stanchezza al limite e che mi ritroverò ad affrontare un esame di 8 ore durante un orario che per noi italiani è notte ?? (sosterrò l'esame con un fuso orario di circa 9 ore dl nostro). Premetto che non soffro di patologie particolari.
Ringrazio e saluto cordialmente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se lei è in buona salute e non soffre di patologie particolari,
non comprendo perchè dovrebbe avere sorprese
(<<Non ho avuto il coraggio di fare le analisi del sangue>>)
piuttosto l'unico rimedio possibile è recuperare un corretto stile di vita ed assicurare il giusto riposo al suo organismo,
evitando di aggiungere, a quello che lei definisce <<"maltrattamento">>, un ulteriore stress farmacologico (che in ogni caso dovrebbe prevedere, necessariamente, una preliminare valutazione medica diretta).

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dr. Quatraro, La ringrazio dei consigli e la saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Saluti cordiali