Utente 313XXX
Salve. Ragazzo, 24 anni. Mi accingo a scrivere riguardo un problema, presente da tempo, ma che ultimamente degenera sempre di più. Il problema è relativo alla cervicale. Dapprima si presentava come semplice mal di collo, con dolore sulla parete posteriore del collo. Poi sono cominciati gli scricchiolii, specie sul lato destro del collo (visto da dietro). Adesso sono frequenti altri sintomi: pressione all'interno delle orecchie, giramenti di testa, ansia, tachicardia, dolore che si sposta fino alle scapole, debolezza alle braccia.
Passo molto tempo al PC ed anche sui libri, in quanto studente. Il dolore ed i problemi in genere, però, mi portano via concentrazione e lucidità, tanto da impedirmi di compiere ciò che per la mia posizione di studente è roba quotidiana, consuetudine, ovvero leggere, fare ricerche.
Avendo già letto qualcosa a riguardo, so che il mio stile di vita, accompagnato da posture scorrette nel corso degli anni, ha sicuramente introdotto e fatto degenerare il problema. So anche di alcuni metodi per alleviare i sintomi. Il problema è che nulla serve davvero e che sono contrario all'abuso di farmaci analgesici.
C'è quindi, un qualche metodo per diagnosticare un eventuale problema e successivamente pensare ad una soluzione? Il problema è ormai diventato qualcosa di imponente che mi limita fortemente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dovrebbe ripostare il suo quesito in area ORTOPEDIA
[#2] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Grazie, opero.