Utente 174XXX
Salve , sono Lorenzo vi scrivo in merito a mio padre di 82 anni che stando a
quanto riferito dal suo dottore cardiologo del Monzino con cui e' assistito dovrebbe a breve eseguire un intervento di sostituzione valvola aorta in quanto presenta stenosi significativa moderata- grave , insufficienza , decalcificazione valvola aorta . Questo e' approssivamente quanto citato nelle
due ultime ecografie cardiache . Sono state fatte 2 ecografie cardiache perché
si pensava che vi fossero stati degli sbagli nella esecuzione dell'ecografia in
quanto mio padre fino a due tre anni or sono in base alle vecchie ecografie
risultava un perfetto funzionamento della valvola aortica .
Vi chiedo cortesemente di consigliarmi se e' meglio valvola biologica o meccanica . Noi preferiremmo una valvola meccanica .
Inoltre per quanto riguarda il metodo TAVI pensate che sia adatto a una persona di 82 anni come mio padre ? Vi chiedo inoltre cosa ne pensate del
Monzino ? Vi chiedo inoltre se fosse possibile intervenire su questa valvola aortica solo riparandola e conservandola in quanto ho visto che c'e' un centro
ospedaliero a Bergamo Ospedale Humanitas Gavazzeni dove ci sono specialisti che lavoravano prima al Monzino che sono specialisti
nella riparazione delle valvole cardiache .
Premetto che mio padre 3 anni fa quando presentava ancora una valvola
aorta discreta era stato ricoverato per una coronografia al monzino e gli
hanno messo 2 o 3 standt egli hanno iniziato a dare una sfilza di medicine
per il cuore che prima ad ora non aveva mai preso e non vorrei che sia stato
l'effetto di tutti questi farmaci che gli ha provocato la stenosi aortica .
Premetto inoltre che invece circa 5 o 6 anni fa mio padre e' stato operato al
S. Ambrogio per aorta addominale aneurisma .Mio padre soffre da circa 15
anni di saltuari episodi vasovagali con componente epilettiche e spesso
durante queste crisi e' stato ricoverato presso diversi Ospedali ma dagli
accertamenti risultava che il cuore era sempre in discrete condizioni e gli
e' semplicemente diagnosticata l'epilessia dell'anziano .
Questi sono i dati che vi posso fornire in merito a mio padre e vi ringrazio
anticipatamente per il vostro consulto in merito . Distinti saluti . Lorenzo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Non è assolutamente indicato impiantare una protesi meccanica a 82 anni.

Una valvola aortica calcifica e stenoinsufficiennte non si può riparare ma solo sostituire.

Non vi è alcuna connessione tra le medicine che sta prendendo e la patologia valvolare aortica, che si manifesta abbastanza comunmente e quest'età.

In assenza di importanti copatologie, l'intervento TAVI non è indicato.
Il chirurgo che segue suo padre farà una stima del rischio operatorio e se fosse troppo elevato, propenderebbe lui stesso per l'intervento percutaneo.

In bocca al lupo

GI
[#2] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
Egregio dottor Iaci , la ringrazio per il consulto che mi ha fornito .

Al momento per problemi di tempo non mi riesce di farle avere il referto specifico

dell'ecografia cardiaca che ci ha messo un po' tutti in uno stato di preallarme

e di leggero malessere quando si tocca quest'argomento perché tutto sommato

mio padre sta abbastanza bene , comunque glielo faro' avere al piu' presto .

Sempre se mio padre sara' d'accordo potremo fissare una visita privata con Lei

se lei riceve privatamente sostanzialmente per sapere quale sarebbero le

aspettative di vita nel caso si rimandasse di fare questo intervento o nel caso

si decida di evitarlo . Per adesso stiamo sentendo il parere di piu' Dottori

oltre al dottor Teruzzi del Monzino che ha in cura mio padre . Lunedi' andremo a

fare una visita dal cardiochirurgo dottor Vitali pressso l'Humanitas di Rozzano .

Mi faccia sapere io per il momento la ringrazio anticipatamente .

Distinti Saluti . Lorenzo M.

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Mi invii senza alcun problema il referto dettagliato via mail.

iaci.giuseppe@hsr.it

La valutazione globale (cardiaca e di tutte le copatologie) del paziente permettera' di stabilire la strategia terapeutica piu' adatta per il caso specifico.

Il trattamento della valvola aortica, permette un incremento significativo dell'aspettativa di vita nel caso in cui l'indicazione all'intervento sia effettivamente corretta.


GI