Utente 314XXX
Salve,
ho 23 anni e ho questo spiacevole disturbo,all'inizio pensavo fosse una cosa "passeggera" data da un'eccessiva eccitazione e dagli scarsi rapporti che avevo, solo che adesso avendo una ragazza da un po' ho sempre lo stesso problema.
La durata dipende strettamente dal tipo di stimolazione, mentre tramite normale masturbazione non ho grossi problemi nel caso di sesso orale o penetrazione vaginale non riesco ad avere alcun controllo: duro da meno un minuto (se sono troppo eccitato) a qualche minuto, in ogni caso è estremamente frustrante, soprattutto per lei.
Mi sono informato e ho visto che la gran parte dei "consigli" che si trovano su internet sono masturbarsi prima del rapporto, pensare ad altro, rallentare il ritmo oppure pillole e preservativi che contengono diazepina.
Io vorrei trovare dei sistemi che non mi permettessero di godermi una rapporto senza anestetici o altri sistemi "per distrarsi".
oltre a questi su internet ho trovato numerosi siti che "vendono" metodi per curare l'eiaculazione precoce o farti durare molto di più in tempi relativamente brevi.
Sono metodi seri solo specchietti per allodole?
e, è vero (come viene specificato in questi siti) che lo sviluppo del muscolo pubo-coccigeo possa garantire un miglior controllo ed una maggior durata?

ringrazio per la cortesia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

l'eiaculazione precoce è un sintomo molto frequente nel maschio infatti ne sono affetti circa il 30% e poichè può dipendere da varie cause è sempre opportuno confrontarsi con lo specialista che fatta la diagnosi le consiglierà il migliore percorso terapeutico, quindi le sconsiglio il fai da te che potrebbe peggiorare la sua situazione.

Un cordiale saluto