Utente 140XXX
Buongiorno, da tre giorni avverto in continuazione attacchi di tachicardia con sudorazione profusa e a volte vertigini, che si ripetono piu volte nella giornata, che durano circa dieci minuti l'uno, poi passano ma mi lasciano in una situazione di grande stanchezza. Ho la pressione molto bassa in questi giorni ( 90-60) e ho finito da poco un ciclo mestruale con emorragia. La dottoressa di base auscultando il cuore non ha sentito cose anomale a parte qualche extrasistole che ho sempre, la saturazione del sangue era buona, la pressione in quel momento anche ( ma non avevo in corso un attacco). Domani mi fa fare un emocromo di urgenza perchè ha pensato a una anemia( sono molto pallida in questi giorni). Chiedo a voi, l'anemia può giustificare un malessere del genere? Questi attacchi continui ( da sabato ne ho anche 3 o piu al giorno) potrebbero essere attacchi di panico? ( ne soffro da anni ma non si sono mai presentati in questa modalità e con questa frequenza). Devo secondo voi andare la pronto soccorso?
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La tachicardia puô essere giustificata da uno stato anemico, ma se i disturbi si accentuano è bene recarsi in pronto soccorso.



Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Al pronto soccorso ci sono andata..con 155 pulsazioni al minuto...ridotte da sole in ambiente medico dopo pochi minuti....ogni sintomo è sparito quando mi sono sentita al sicuro.
ECG: tachicardia sinusale ( 90 battiti) di natura ansiosa;
visita cardiologica ok
esami del sangue a posto ( non sono nemmeno anemica).
Diagnosi: attacchi di panico.Prescrizione : ansiolitico.......
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'importante è che siano state escluse cause gravi ...


Buon WE.