Utente 789XXX
Salve, sono una ragazza di 29 anni e da sempre soffro di iperidrosi palmare e plantare. ne soffro talmente tanto da non poter usare scarpe aperte d'estate altrimenti rischierei degli scivoloni. e per non parlare delle mani...un vero supplizio. le gocce cadono dalle mie mani, ho fastidio nel toccare certi tessuti, nel lavoro e nelle relazioni. Ho provato mille antitraspiranti e nessuno ha mai funzionato. ho sentito parlare delle iniezioni di tossina botulinica, ma sono troppo costose e il risultato ho letto che non dura nel lungo periodo. L'unica soluzione è l'itnervento chirurgico, ma ho terrore della compensatoria.
volevo sapere se l'intervento è reversibile nel caso di sudorazione compensatoria eccessiva e se poteste indirizzarmi da qualche specialista nella provincia di Sassari. grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
L'intervento è sicuramente l'unica via sicura di risoluzione del problema ma comincio subito ad avvertirla che non ha effetti sui piedi ma solo sulle mani, ascelle e parte alta del torace.
Alcuni riscontrano un miglioramento ai piedi ma ciò è legato probabilmente ad un effetto psicologico secondario (la riduzione dell'ansia dovuta alla soluzione del problema palmare/ascellare porta ad una riduzione anche della sudorazione ai piedi). Ciò potrebbe tuttavia non verificarsi.
Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria consideri che non sempre si verifica e nelle persone in cui compare, nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di una forma lieve non fastidiosa.
Solo in casi eccezionali risulta più fastidiosa della sudorazione palmare.
Purtroppo nessuno le potrà mai dire a quale gruppo lei apparterrà e purtroppo indietro non si torna.
In Sardegna non conosco centri che trattano tale problematica tuttavia è più probabile che se ne occupino a Cagliari credo