Utente 311XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 21 anni e ho letto della relazione fra rischio di melanoma e ripetute scottature solari.
Siccome non ho trovato dati numerici vorrei sapere questo "ripetute scottature" a quanto corrisponde...
Ho la pelle molto chiara.
Ho fatto un calcolo approssimativo e credo, all'incirca, di aver subito 11 scottature solari in vita mia, nessuna o quasi durante l'infanzia, forse qualcuna durante l'adolescenza, alcune di secondo grado. Il rischio, nel mio caso, quanto è alto? Credete che più avanti degli anni debba, per sicurezza, sottopormi a visite dermatologiche frequenti?
Un'altra cosa, non ho potuto fare a meno di controllarmi tutti i nei e ne ho rilevato uno elevato rispetto alla superficie della pelle, di diametro 8 mm circa, multicolore (di colore rosato con un puntino di colore bruno). Dovrei farlo vedere?
[#1] dopo  
Dr. Davide Cavaliere
24% attività
4% attualità
8% socialità
FORLI' (FC)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Gentilissimo,
la patogenesi del melanoma è multifattoriale; le scottature sono una delle cose che possono favorirne l'insorgenza, così come il fototipo chiaro (pelle e occhi chiari, capelli rossi o biondi, presenza di lentiggini, sensibilità elevata al sole).Tuttavia non c'è un numero critico di scottature oltre il quale aumenta il rischio in maniera statisticamente significativa. L'unica regola è il buon senso: se si è maggiormente predisposti al rischio tanto vale evitarlo il più possibile.
Per quanto riguarda la lesione che la preoccupa, per il melanoma cutaneo vale la regola dell'"ABCDE": se vede uno o più dei segni seguenti le consiglio di fissare al più presto un appuntamento con un dermatologo.
A: Asimmetria della forma;
B: Bordi irregolari e difficili da definire;
C: Colore variegato; la presenza di più di un colore (blu, nero, marrone, marrone, ecc) o la distribuzione non uniforme del colore a volte può essere un segnale di pericolo. Le lesioni benigne hanno infatti una singola sfumatura di marrone più o meno chiaro nella maggior parte dei casi;
D: Diametro; nel melanoma è spesso superiore a 6 millimetri alla diagnosi
E: Evolutività; è probabilmente il segno di maggiore importanza; se ci si accorge di recenti cambiamenti di colore e o dimensione della lesione cutanea sospetta è consigliabile consultare un dermatologo immediatamente.
Cordialmente.