Utente 314XXX
Buonasera,
è da meno di un anno che mi è stato diagnosticato il cheratocono ad entrambi gli occhi. Per il momento non è ancora peggiorato quindi risulta ancora stabile. Per quanto riguarda cause ereditarie non ho nessuno che in famiglia ne abbia sofferto. So che tra le diverse cause del cheratocono una viene ricondotta alla tiroide. Un mio genitore soffre di ipotiroidismo. Da circa due anni ho iniziato ad avere una serie di eventi stressanti, sul piano familiare, sentimentale (ho perso una persona a me cara) e lavorativo. Sono una persona abbastanza sensibile. Prima che mi venisse diagnosticato il cheratocono, per via di queste situazioni stressanti cominciai a fumare (ora ho smesso da 8 mesi) e a mangiare pochissimo. Con lentezza ho deciso di smettere di fumare e a mangiare un po' di più (ho fumato per circa un annetto). Sono dimagrita tantissimo, spesso dopo mangiato ho nausea e sonno. Se vado a letto per riposarmi a volte ho giramenti di testa o la sensazione di aver la testa pesante (mi capita anche durante la notte) e ultimamente da pochi giorni si è aggiunto il fiato corto. Il mio medico di base ha detto che si tratta di ansia. Sono sicuramente una persona ansiosa, ma che sia l'ansia ad avermi fatto perdere tanto peso (circa 10 kg) e a non riuscire a riacquistarlo?
Ringrazio per la cortese attenzione e porgo Distinti Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mio caro amico
il cheratocono e' una patologia frequente nell'eta' giovanile
piu' frequente in quei pazienti che hanno alterazioni del COLLAGENE.
Non e' una patologia grave nei primi stadi
e che oggi riusciamo a controllare bene con il CROSSLINKING CORNEALE CON RAGGI ULTRAVIOLETTI E RIBOFLAVINA
per cui stia sereno
piano piano tutto si aggiusta
e le cose miglioreranno
a presto