Utente 298XXX
Gentili Dottori, potreste essere così gentili da darmi un parere su questi esami del sangue?
Il medico me li ha prescritti per verificare se sono un soggetto atopico con alterazione della bilancia immunologica th1-th2, in seguito a comportamenti strani del mio sistema immunitario. E' questo il mio caso?? Purtroppo mi è impossibile contattare il medico e dovrei aspettare Settembre per sapere qualcosa.
Ho evidenziato con (*) i valori che sembrano essere fuori norma per facilitarvi la lettura.
Vi ringrazio in anticipo.

Immunoglobile IgE Totali 83,20 KU/l (valori adulti </= 100)

Sottopopolazioni Linfocitarie: (non indicati valori di riferimento)

CD3 57%
CD4+CD3+ 37%
CD8+CD3+ 18%
CD19 7%
CD56 28%
Rapporto CD4%/CD8% 2.05
* L'analisi è stata effettuata su un gate comprendente i linfociti totali (23%)


Esame Emocromocitometrico:

Leucociti (WBC) 7,33 x10³/ul (4.8-10,8)

Eritrociti 5,40 x10³/ul (4,2-5,6)
Emoglobina 15,30 g/dl (12,00-17,5)
Ematocrito 48,90 % (37,00-54,00)
Volume Corpuscolare Medio 90,60 fl (80,0-97,0)
Contenuto Medio di Hb 28,30 Picogr (25,0-34,0)
(*) Concentrazione Media di Hb 31,30 (32,0-38,0)
Coeff. Variaz. Distrib.Eritr. 12,30% (11.0-16,5)

Piastrine 318 x10³/ul (130-400)
Piastrinoscrito 0,21
(*) Volume Piastrinico Medio 6,50 fl (7.1-10.0)
Coeff. Var.Distrib.Piastrine 46,90%


Formula Leucocitaria:

Neutrofili 67% (40-70) 4,95 x10³/ul (1,8-7,0)
(*)Linfociti 19.8 % (20-45) 1,45 x10³/ul (1.0-4.8)
Monociti 7,0% (3-10) 0,51 x10³/ul (0,1-0,8)
Eosinofili 3,2% (0-6) 0,23 x10³/ul (0,0-0,45)
Basofili 0,9% (0-1,5) 0,07 x10³/ul (0,0-0,20)
Grandi Cellule% 1,60 (0-4) 0,12 x10³/ul (O,O-0,40)

(*)Indice di Lobularità 2,33 (<1,9)


Dosaggi ormonali:
(*) FSH 3,4 mU/ml (5-18)
(*) LH 1,6 mU/ml (5-18)
Prolattina 6,4 ng/ml (5-15)
(!)Testosterone 307 ng/dl (300-900)
Androstenedione 2,64 ng/ml (1,1-3,5)
ACTH ORE8 47 pg/ml (10-130)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
gli esami che riporta si possono considerare complessivamente nella norma.
Il dosaggio delle IgE totali è uno degli indici sui quali si può valutare lo "sbilanciamento" Th1/Th2 - ma nel Suo caso risulta normale. La valutazione delle popolazioni linfocitarie non è in grado di dare indicazioni in questo senso.
Se per «comportamenti strani» del sistema immunitario intende la POIS, conosce già la mia opinione in merito, per cui allo stato dell'arte ritengo poco utili ulteriori accertamenti in area immuno-allergologica.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo dott. Marchi,
Grazie infinite per la Sua risposta, Lei è sempre presente e prezioso.
Rispondendo alla Sua domanda, Le dico di si..In effetti non ero sceso nel dettaglio dei sintomi, per non suscitare "meraviglia" in chi potesse rispondermi.
Aggiungo, se la cosa Le può destare curiosità, che Le indagini che sto effettuando (sempre guidate dal medico di famiglia) sono partite dal campo immunologico, in quanto i miei sintomi migliorano sensibilmente quando sono coperto da antistaminico.
Inoltre ho ho potuto escludere qualsiasi effetto "placebo" in quanto, mesi fa, quando ero costretto prendere 2 antistaminici al giorno (1 ogni 12 ore) per poter assumere farmaci che non avevano alternative, i miei sintomi erano quasi assenti...e lo conferma il fatto che non conoscevo questa "nuova" patologia e le ipotesi che si erano fatte, quindi non potevo essere cosciente del fatto che stavo assumendo farmaci che stessero aiutandomi..stavo meglio e basta...Nonappena ho dovuto interromperli, ecco di nuovo i sintomi com'erano prima.
Ancora infiniti ringraziamenti e i miei più sinceri e cordiali saluti.
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Quello che riferisce appare senz'altro interessante ma, scientificamente parlando, un miglioramento soggettivo non è sufficiente a portare a conclusioni di alcun tipo; non solo, ma anche volendo ammettere l'efficacia nel Suo caso specifico (e questo si potrebbe valutare solo con un'attenta analisi "reale" della Sua condizione), il beneficio da antistaminico non può essere considerato direttamente indicativo di una sottostante genesi allergica/autoimmune.
La curiosità resta; e comunque sono contento per Lei, poiché ha trovato una possibile soluzione.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
Caro Dott. Marchi,
Quello che Lei dice mi rincuora molto, in quanto dal mio punto di vista, è sicuramente preferibile ipotizzare qualsiasi altra causa diversa da quella autoimmune in quanto, Lei mi insegna, da questa difficilmente me ne potrei uscire.
Io stesso sono dell'idea che tutta la faccenda abbia a che fare con qualcosa di chimico che avviene nel cervello (spero Lei confidi nella mia piena lucidità mentale) ed in particolare con i meccanismi del sonno, in quanto le prime manifestazioni che annunciano "quello che dovrò passare per alcuni giorni" arrivano con un chiaro disturbo del sonno, nella prima fase dello stesso...
In ogni caso il beneficio di una compressa di antistaminico al giorno è limitato ad una semplice riduzione di alcuni dei sintomi, il che vuol dire che permane comunque quella strana sensazione e malessere fisico di un "qualcosa che è in corso" e che a tratti, nell'arco della giornata, viene fuori, nella forma complessiva di stato influenzale, impedendomi in ogni caso di essere libero nelle mie cose...ma come molte altre patologie del resto..
Qualora un giorno Lei volesse approfondire per studi o ricerche particolari, mi ritenga a Sua completa disposizione.
Grazie ancora per la sua rara disponibilità.
Cordiali Saluti.
[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Non dimentichiamo che quando si parla di una sindrome, non necessariamente in soggetti diversi si parla della stessa malattia, cioè di una medesima genesi dei sintomi che definiscono la sindrome stessa: in alcuni casi potrebbe trattarsi di un problema di area psichiatrica, in altri potrebbe sussistere effettivamente una qualche anomalia ormonale/immunologica (che, puntualizzo, non significa automaticamente autoimmunità)...
Riguardo a una mia eventuale ricerca: al momento è senz'altro impossibile, dovrebbero cambiare tante (troppe) cose. Però non si sa mai ;-) In tal caso mi ricorderò senz'altro della disponibilità Sua, per cui sono io a ringraziare Lei.
Saluti,
[#6] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
Intanto Le auguro buon lavoro, con la promessa di postare in futuro in area immunologica/allergologica soltanto in caso di importanti novità, in modo da dare spazio a tutti.
A presto