Utente 314XXX
Gentili dottori da ormai 2 settimane ho forti dolori alla zona addominale e soprattutto ai testicoli che prendono tutto l'organo genitale. Inizialmente anche ai reni e ai fianchi, da qualche giorno ormai una 10 di giorni solo ai testicoli. Se prima il dolore era bilaterale (per esempio lunedì sinistro martedì destro etc..) oggi e' solo a quello sinistro. Ho fatto un ecografia addominale e testicolare qualche giorno fa e non si e' visto niente di particolare e preoccupante, il radiologo che mi ha fatto l'eco mi ha detto che potrebbe trattarsi di renella. Il giorno dopo sono andato dall'urologo che visitandomi (non nella zona in particolare avendo da sempre un certo fastidio e sensibilità si può avere una diagnosi senza controllo ai testicoli ?!?) e mi ha detto che l'origine di tali dolori potrebbe essere la mia forte scoliosi. Il dolore da qualche giorno e' pii fitto e evidente nel testicolo sinistro che sembra quasi girato e che appena tocco mi crea forti dolori. Il testicolo appare un po' più gonfio e tirato in su verso l'altro. Il mio medico di base mi aveva prescritto la ciproxin farmaco al quale ho notato una certa intolleranza e dopo 3 giorni causa vomito, nausea e forti attacchi d'asma ho smesso di prendere. Oggi prendo 2 compresse di augmentin + brufen per il dolore. Ho notato anche che quando mon Urino per molte ore le urine assumono colore marroncino. Oggi tornerò dal mio medico perché il dolore persiste e la paura e' tanta, quali sono gli esami che sarebbe bene fare?Una diagnosi l'urologo la può fare senza la palpazione? Inoltre ho notato che usando slip più stretti il dolore diminuisce..e che toccando il pene quando si indurisce il dolore al testicolo sinistro aumenta notevolmente..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,come già consigliatoLe in altro post,Le conviene far riferimento allo specialista reale e,dopo il già programmato controllo,se ritiene,ci aggiorni.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dott. Il primo post riguardava la prima fase iniziale della malattia (renella), questo e' il susseguirsi dopo aver fatto l'eco addome e testicolare. Oggi noto che il testicolo sinistro continua ad essere mobile a salire e scendere e a farmi male quando il pene diventa eretto. Con l'antibiotico (oggi sono 7 giorni)devo dire il dolore e' diminuito, passando dall'addome, ai testicoli bilateralmente rimanendo oggi solo nel testicolo sinistro. Devo preoccuparmi? Grazie mille per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...e' sulla strada giusta...cordialita'
[#4] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Non mi devo preoccupare per il testicolo che continua a salire scendere cambiare posizione? Può essere dovuto all'uso dell'antibiotico, brufen e il ketorocal (che ho smesso di usare pensando che il dolore sia dovuto a ciò)? Sono ormai 20 giorni che vanno avanti solo grazie a antidolorifici..grazie mille dottore per la risposta :)
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...per la risalita ed il movimento del testicolo non esistono terapie...Cordialita'
[#6] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio gentile dottore. Non serve preoccuparsi quindi? Ma questo sintomi può rientrare nelle cause della renella? Che controlli mi consiglia di fare per diciamo stare piu tranquillo. Inoltre volevo chiederle per avere una diagnosi l'urologo deve per "forza" palpare i testicoli? Sono molto ansioso e diciamo che nelle altre visite già effettuate mi sono rifiutato a causa di questa mia "forte" intolleranza. Grazie mille
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.le utente

Sta ripetendo la stessa domanda cambiando i titoli e comunque le abbiamo gia' ampiamente risposto.
Cordiali saluti