Utente 315XXX
Buonasera, volevo informazioni in merito alla luce pulsata, premetto che ho effettuato una decina di sedute da un medico che ha trattato tutta la regione della schiena, volevo sapere se essa é danosa da un punto di vista oncologico? Sarei intenzionato a ultimare e migliorare i risultati sulla stessa regione e nel periodo settembre-giugno prossimo continuare anche nella regione del petto e addome, volevo chiedere se è dannoso questa intensa esposizione alla luce per due anni di fila? Posso ottenere risultati definitivi cioé non avere negli anni questa intensa peluria dopo tutti questi trattamenti o ne devo rimanere schiavo? É normale non aver ottenuto risultati completi nella suddetta regione dopo 9 10 sedute?sicuro della vostra disponibilità vi ringrazfio. Michele

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
la luce pulsata, a differenza del laser, è una luce "non coerente" quindi abbraccia un ampio range di lunghezze d'onda. Questa caratteristica la rende potenzialmente più dannosa rispetto al laser anche se a tutt'oggi non vi sono evidenze scientifiche in questo senso, tanto che i trattamenti per epilazione con IPL sono approvati dall'FDA americana per alcune apparecchiature. Per quanto concerne i risultati dopo 10 sedute dovrebbero essere visibili: questo non implica necessariamente la scomparsa totale del pelo ma una riduzione dello spessore e un diradamento dello stesso possono essere considerati già un risultato positivo. Naturalmente il risultato varia in base a numerosi fattori: principalmente il tipo di pelo, rispondono maggiormente i peli più scuri rispetto a quelli più chiari, al sesso, nei maschi i risultati "definitivi" sono più difficili da ottenere e richiedono più sedute, ed anche dal tipo di luce pulsata impiegato, ci sono macchine che funzionano meglio e macchine meno performanti.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera ancora, bé dal punto di vista della riduzione del numero dei peli credo allora di aver avuto un forte successo ne restano ancora pochi rispetto all inizio! Tuttavia non ho capito la sua risposta crede io possa continuare? Al fine di eliminarli tutti? E secondo Lei posso passare a un area vasta come petto e addome?il Medico ha anche il laser che mi ha passato dopo la luce pulsata per quelli più resistenti crede sia meglio e opto solo per quello? O continuo con tutti e due?vorrei scongiurare la possibilità del rischio oncologico. Un ultima cosa, se mi permette, i peli anche nella migliore delle ipotesi tenderano a ricrescere, quindi dovró sempre fare dei richiami? O con il tempo non cresceranno più? Chiedo scusa per le tante domande e la ringrazio per la oronta risposta. (un aspirante collega)
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Per quanto riguarda il rischio oncologico non vi sono prove scientifiche che lo dimostrino quindi non vi sono controindicazioni a proseguire il trattamento come lei desidera.
Per quanto concerne gli altri quesiti dovrà sottoporsi allo specialista poichè, come le dicevo, ci sono molte variabili da considerare, non ultima il tipo di apparecchiature utilizzate.
Cordiali saluti