Utente 314XXX
Mia figlia ha 13 anni deve essere operata ad una cisti alla mandibola inferiore di 3,6 cm dal pro de ponte.
Volevo sapere se l'intervento e' pericoloso e se la bambina rischia per l'anestesia, da premettere che e' il suo primo intervento chirugico.
Siamo tutti preoccupati.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Buongiorno,
Un bambino sopra i 12 anni è, dal punto di vista anestesiologico, un "piccolo adulto". Se non esistono malattie cardiache, respiratorie o metaboliche il rischio è quello generico di una anestesia generale (molto basso).
Affidatevi con fiducia e tranquillità all'anestesita che visiterà la ragazzina e rispondete alle domande che vi verrano fatte, con particolare attenzione alle eventuali allergie manifestate a farmaci o cibi e alle eventuali malattie soprattutto se croniche.
Cercate di non trasmettere la vostra preoccupazione alla ragazzina.
Se avete dubbi o richieste di charimenti esprimeteli all'anestesista ed al chirurgo che non mancheranno di darvi risposte esaurienti.

Cordoali saluti
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
E NORMALE CHE LA BAMBINA VENGA SOTTOPOSTA AD ESAMI DEL SANGUE, RX TORACICO ED ELETTROCARDIOGRAMMA ANCHE SE FORSE L'OPERAZIONE SARA EFFETTUATA IN ANESTESIA LOCALE?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Buonasera,
se l'anestesista che l'ha visitata ha deciso di fare una routine preoperatoria completa certamente ha fatto bene.
Con questi esami si riduce il rischio anestesiologico che è anche basato sulla eventuale non conoscenza di qualche problema misconosciuto.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
grazie sempre per la sua disponibilità.
Cordiali saluti