Utente 283XXX
Essendomi di recente dovuto sottoporre a intervento, l'ECG di controllo preoperatorio ha evidenziato un pattern sospetto per brugada; dopodiché un nuovo ecg ha confermato tale sospetto.
Di seguito copio i risultati dei 2 ECG:

-- PRIMO ECG --
All'EO: buon compenso; EOP: non stasi né broncospasmo; EOC: T1T2 nn, non soffi; ECG: RS, FC 75 bpm, PR di norma, QRS con asse intermedio, sopraslivellamento ST V1-V2 1 mm in 4-5 spazio IC, con aspetto convesso in II spazio IC.

-- SECONDO ECG --
EO: PAO 120/75 mmHg; FC 75 bpm; obiettività cardiovascolare di norma
RS con FC 75 bpm, PR 0,16, QRS 0,08 sec, asse QRS intermedio. ST-T nei limiti. V1-v2 in II SIC: punto J arrotondato a 2 mm in V1 con T negativa, e punto J arrotondato a 2 mm in V2 con ST a sella. Pattern sospetto per Brugada.

I cardiologi mi hanno fatto alcune domande, e poi mi hanno tranquillizzato dicendomi che non dovrò portare un defibrillatore. Non ho infatti casi di morte improvvisa in famiglia, non sono soggetto a svenimenti e ho un respiro notturno normale... Insomma sono asintomatico (ho anche superato tre interventi chirurgici negli ultimi 8 mesi di cui i primi due parecchio invasivi; tra l'altro ho fatto gli stessi esami per gli altri due interventi, ma non fu riscontrato alcunché, infatti sono caduto dalle nuvole); mi hanno proposto comunque il test all'ajmalina per confermare o escludere la diagnosi

comunque, ho letto che il test all'ajmalina può essere pericoloso, perché causare aritmie, fibrillazioni ventricolari, ecc., e inoltre ho letto che il test non dovrebbe essere proposto a casi come il mio, ovvero asintomatici e con pattern 3 (confermatemi). Tra l'altro pare che ci siano in giro dichiarazioni del prof. Martini, scopritore del Brugada, secondo cui il test non può nemmeno essere diagnostico perché un eventuale pattern Brugada 1 sarebbe comunque indotto dall'ajmalina e quindi non necessariamente allarmante...

Insomma francamente, ho forti dubbi se accettare di sottopormici o vivere tranquillo senza... E al momento sarei più orientato per la seconda.
Secondo voi per il mio caso è veramente indicato sottoporsi a questo invasivo test?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente la Sindrome di Brugada non è stata scoperta da Martini, ma dal nome che porta, dai 3 fratelli Brugada...Martini è uno degli autori che hanno pubblicato come primi le caratteristiche della displasia aritmogena del ventricolo destro e appartengono ad una scuola di pensiero che ritiene che la sindrome di brugada sia una variante di quest'ultima malattia...
In ogni caso mi sento di concordare con la possibilità di non eseguire il test all'ajmalina...
Cordialità