Utente 315XXX
Buongiorno,vi scrivo perché mio zio e da ottobre che ha scoperto di avere un tumore alla testa del pancreas dopo vari esami a dicembre ha iniziato la chemioterapia,che è durata quasi 4 mesi,infatti a marzo è stato possibile eseguire l'intervento di duodenocefalopancreasectomia,dopo quasi 5 mesi dall'intervento ha rifatto la TAC per controlli e in essa c'è scritto:
Fegato di regolare morfo-volumetria,a densità omogenea.Non significativa dilatazione delle vie biliari.Regolare pervietà della vena porta principale,dei rami portali intraepatici e dell'asse venoso spleno-mesenterico.Esiti di duodenocefalo-pancreasectomia con confenzionamento di pancreatico-digiuno-anastomosi ed epatico digiuno-anastomosi;pancreas residuo ipotrofico e disomogeneo.Presenza di tessuto ipodenso attorno al tronco celiaco,di non univoca interpretazione (esiti post chirurgici vs persistenza della malattia di base).Minimo versamento libero negli spazi sovramesocolici e nella pelvi.Non significative alterazioni a carico della milza,surreni e reni.Organi pelvici non valutabili per l'assente replezione della vescica.Non stasi urinaria.Non significative linfoadenomegalie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica


>> esiti post chirurgici vs persistenza della malattia di base <<

Come appunto viene riportato nell'esito della TAC non è chiaro se tale tessuto sia un esito chirurgico o la pesristenza della malattia di base. E' importante il confronto fra chirurgo e radiologo per meglio comprendere la natura di tale tessuto..


Cordialmente



[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,se il radiologo lo ritiene opportuno,potrebbe essere utile una PET-TC total body..L'associazione dei due esami può spesso chiarire la diagnosi differenziale come anche eventuali variazioni di marcatori(CEA- CA 19.9)
Saluti