Utente 192XXX
Salve Dottore,

volevo avere un Suo parere riguardo ad una cosa capitatami con una cura urologica e relativa alla mia psoriasi.

Circa un mese fa sono stato da un urologo che mi ha diagnosticato una prostatite e mi ha prescritto degli antibiotici più un ciclo di topster supposte e dei fermenti lattici per regolare il mio intestino ed andare in bagno più regolarmente per migliorare la prostatite.

Io ho una forma di psoriasi inversa abbastanza seria. Ho notato che durante il ciclo dei 10 giorni di topster e dei fermenti lattici la mia psoriasi pian piano ha avuto un miglioramento: le chiazze sono sfiammate, le croste erano quasi scomparse e il prurito molto diminuito. Ho avuto quasi lo stesso effetto quando sono andato al mare qualche tempo fa per qualche giorno.

Poi alla fine dei 10 giorni, pian piano così come erano migliorati i sintomi sono ritornati come erano prima, cioè rossore aumentato, prurito aumentato ecc.

Ora io mi chiedo: è stata una coincidenza oppure o le supposte o i fermenti o entrambi hanno davvero migliorato la mia psoriasi visto che la psoriasi è una malattia autoimmune? Lei cosa ne pensa? Ci sono delle ricerche scientifiche in merito a fermenti lattici e psoriasi?

Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
non vi sono studi che comprovino un miglioramento della psoriasi a seguito di assunzione di fermenti.
L'interpretazione più verosimile del fenomeno che ha riscontrato potrebbe risiedere nella composizione del topster, che è un cortisonico e quindi in grado di ridurre momentaneamente l'eruzione psoriasica. Un'altra possibilità risiede nel fatto che le infezioni batteriche possano stimolare l'eruzione, quindi avendo trattato questa patologia anche la sua psoriasi possa aver tratto beneficio.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
192911

dal 2016
Ho capito. Sospettavo che fossero state le supposte e non i fermenti lattici ed ecco la conferma.

E riguardo all'alimentazione cosa ne dice Lei?

Alcuni dermatologi dicono che una scorretta alimentazione favorisce il peggioramento della psoriasi, altri invece dicono di no.

Ma intanto io se per esempio assumo roba fatta con cacao, uova, cibo con caffeina, alcolici e spezie per esempio dopo di qualche ora il prurito si intensifica tantissimo.

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
non sono gli alimenti in quanto tali ad influenzare l'andamento della psoriasi ma, in generale, il sovrappeso.
Ne parli con lo specialista.
cordiali saluti
[#4] dopo  
192911

dal 2016
D'accordo. Ne parlerò prima possibile con il mio dermatologo.

La Ringrazio e Le Auguro Buone Vacanze.